L’attuale situazione legata al Covid-19 richiede particolare attenzione nell’allocazione delle risorse della Polizia, sia umane sia in termini di mezzi. Questo da un lato per fronteggiare ed evitare l’espansione del virus e, dall’altro, per garantire le molteplici missioni a livello di sicurezza come la vigilanza sulle disposizioni decise dall’autorità. Per questi motivi si comunica che, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati dalla Polizia nel corso della settimana 16 dal 13.04.2020 al 19.04.2020 dei puntuali e mirati controlli della velocità allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada. In particolare, in base alle numerose segnalazioni di comportamenti pericolosi e irresponsabili al volante giunteci da parte della popolazione, saranno effettuati controlli nel Bellinzonese e Mendrisiotto.

Ricordando che la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti, con esiti pure gravi e/o letali, si rinnova l’invito ai conducenti a rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada. Da questa lista sono esclusi i controlli sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA). Si evidenzia pure che viene comunque data alla sola Polizia cantonale la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada. I controlli preannunciati possono non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici.

Pubblicità