Il Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) comunica che hanno preso avvio oggi i lavori del Gruppo di riflessione sulle sfide del mercato del lavoro ticinese.

Il Gruppo di riflessione, attivato su iniziativa del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE), si prefigge l’obiettivo di avviare degli approfondimenti mirati alle grandi sfide globali che nel prossimo decennio toccheranno anche il nostro mercato del lavoro.

L’intento è di creare delle sinergie tra i diversi attori, favorendo un approccio di dialogo e scambio attraverso l’analisi delle rispettive sensibilità.
Tre sono le sfide che saranno al centro del dibattito: la trasformazione digitale, l’invecchiamento demografico e i fenomeni di frontiera nel contesto migratorio.

Attraverso l’analisi approfondita di questi fenomeni di portata globale, il Gruppo di riflessione sarà incaricato di individuare e condividere delle piste di intervento comuni, cercando di anticipare le implicazioni che tali sfide avranno sul nostro mercato del lavoro, in particolare in termini di competitività dell’economia locale, di qualità e quantità dell’occupazione e di coesione sociale.

Il Gruppo di riflessione si compone di un nucleo più strategico, composto da Christian Vitta (Consigliere di Stato), Alice Ghisletta (Direzione DFE), Stefano Rizzi (Divisione dell’economia), Luca Albertoni (Cc-Ti), Stefano Modenini (AITI), Enrico Borelli (UNIA), Renato Ricciardi (OCST), Renzo Ambrosetti (già co-presidente di UNIA Svizzera) e Mauro Dell’Ambrogio (già direttore della SEFRI) al quale saranno puntualmente affiancati esperti del settore nell’ambito di gruppi di lavoro tematici. È inoltre previsto il coinvolgimento del mondo politico, in modo da favorire una visione e una riflessione più ampia delle tematiche.

I lavori del Gruppo di riflessione, avviati in data odierna, si svilupperanno nei prossimi mesi per concludersi nel corso del 2020.

Il Gruppo è coordinato scientificamente da Fabio Losa del Dipartimento di Economia Aziendale, Sanità e Sociale (DEASS) della SUPSI.