Il Consigliere nazionale Alex Farinelli entra nel comitato direttivo del PLR svizzero con la carica di membro. Farinelli è stato eletto questo fine settimana nel corso di una frequentatissima prima Assemblea dei delegati digitale, che ha riconfermato alla testa la presidente Petra Gössi e approvato una riforma statutaria voluta per semplificare la struttura del partito. Nell’importante organo del PLR, Farinelli subentra a Christian Vitta, che ha ricoperto la carica di vicepresidente dall’aprile 2016. Il PLRT assume dunque maggior peso alle Camere federali, con Farinelli che nel suo nuovo ruolo si aggiunge a Rocco Cattaneo, “leader” per il PLR in seno alla Commissione sicurezza del Nazionale.

Alex Farinelli: “Sono orgoglioso di poter entrare a far parte del comitato centrale del PLR, perché credo fortemente nel fatto che tutte le sensibilità culturali svizzere siano rappresentate alla ricerca di soluzioni comuni per il nostro Paese. Il plurilinguismo è d’altra parte un elemento fondamentale per la Svizzera e sono felice di poter rappresentare la componente italofona nel PLR svizzero”.

Il PLRT coglie l’occasione per ringraziare Christian Vitta per il suo impegno in questi anni nel comitato direttivo del PLRS in cui ha contribuito a tessere stabili e proficui rapporti tra il Ticino e Berna, ad esempio nel quadro dell’attenzione alle specificità ticinesi nell’ambito degli accordi bilaterali.