Con riferimento alla rapina ai danni del furgone di una ditta di trasporto valori avvenuta il 5 luglio 2019 a Molinazzo di Monteggio (cfr. il comunicato stampa del 13.08.2020), il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che un 40enne cittadino italiano residente all’estero si trova in detenzione in Ticino. L’uomo, su cui pendeva un mandato di cattura spiccato dalla Magistratura ticinese, si è costituito alle autorità il 03.09.2020. La misura restrittiva della libertà nei suoi confronti è nel frattempo già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC). Le principali ipotesi di reato sono quelle di rapina aggravata, sequestro di persona e rapimento, infrazione alla Legge sulle armi, gli accessori di armi e le munizioni. L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Marisa Alfier.