FrenchGermanItalian

IL MINISTRO DELLA CULTURA EMIRATINA STRINGE RELAZIONI CON L’OMOLOGA FRANCESE

- Google NEWS -

Nel corso della visita ufficiale della delegazione emiratina in Francia, le occasioni di confronto per i due Paesi non sono mancate.

In particolare, mentre i due Presidenti si accordavano per stringere un partenariato strategico globale per l’energia, i relativi Ministri della Cultura, Nuora bint Mohammed Al Kaabi e Rima Abdul Malak si sono confrontate per tessere relazioni più vicine.

Così, le due rappresentanti istituzionali hanno esaminato una serie di aree di possibile cooperazione, in particolar modo nel settore delle industrie culturali e innovative che supportano l’economia dei rispettivi Paesi.

Nel corso dell’incontro, il Ministro emiratino ha illustrato la collaborazione già in essere, dichiarando che gli Emirati Arabi e la Francia sono già uniti da relazioni storiche e da aspirazioni comuni in vari settori, come la cooperazione nell’ambito culturale, che costituisce il nocciolo duro di questi legami.

Inoltre, l’esponente emiratina ha aggiunto che i rapporti culturali tra i Paesi sono, nel tempo, divenuti un modello unico e straordinario per gli altri stati, quale esempio di efficace interazione tra i popoli. Negli ultimi anni, poi, i legami bilaterali hanno assicurato ai due territori il dominio della cultura, grazie a numerosi progetti e iniziative di qualità volti a promuovere lo sviluppo della conoscenza nel globo.

Il ritmo di crescita dei due ministeri sta raggiungendo livelli molto performanti e, grazie, all’impegno profuso dalle rispettive Autorità interne le prospettive sono decisamente promettenti.

D’altro canto quando gli Emirati Arabi stringono relazioni politiche internazionali lo fanno sempre in ottica di miglioramento reciproco.

Proprio il loro spirito avanguardista e intraprendente, posiziona gli EAU tra i Paesi più interessanti a livello economico e finanziario.

Infatti, nell’ultimo anno Dubai, capitale commerciale emiratina, si è aggiudicata la vetta della classifica dei Paesi più gettonati per gli investimenti esteri. I motivi sono evidenti: zero tasse, burocrazia snella ed economia assai florida.

Così, ogni giorno cresce il numero di imprenditori e investitori che trasferiscono le loro risorse a Dubai. Se anche tu sei interessato a investire a Dubai, affidati a chi conosce puntualmente questo settore del mercato e vive direttamente nel territorio: Daniele Pescara, CEO di Falcon Advice, è il ponte tra Italia e Dubai, accompagnando da oltre un decennio i più avveduti investitori, italiani e non, a Dubai.

Se vuoi saperne di più, prenota una consulenza.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

SMARTwork SAGL in Mendrisio, l’impresa Facility Management che non delude mai i clienti!

Esperti in pulizie ordinarie e straordinarie, di cantiere, manutenzioni stabili, ripristino e lucidatura pavimenti...

Moto Bernardini – Servizio completo di vendita e assistenza motoveicoli e attrezzature da giardinaggio

Prima di acquistare una moto occorre avere tutte le informazioni tecniche e pratiche per...

Inox Ticino SAGL – Lavorazione di un materiale elegante, pulito e moderno

Inox Ticino nasce nel 2014, viene pero' trasformata da un ditta individuale nel 2012...