Il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) – attraverso la Divisione della formazione professionale (DFP) – informa dei risultati ottenuti dagli apprendisti all’ultimo anno di formazione quali disegnatori indirizzo ingegneria civile della Scuola d’arti e mestieri di Trevano (SAMT) in occasione del concorso dei ponti recentemente tenutosi a Bienne. Lo scorso 27 marzo si è tenuto a Bienne, presso la Berner Fachhochschule, il concorso dei ponti promosso dalla VSS (ricerca e normalizzazione in materia di strade e trasporti), organizzato per la prima volta a livello nazionale.

All’evento hanno partecipato 35 team per un totale di 88 apprendisti/e provenienti da 11 scuole professionali. Dal Ticino erano presenti 3 team composti da apprendisti disegnatori indirizzo ingegneria civile della Scuola d’arti e mestieri di Trevano che stanno svolgendo il loro ultimo anno di formazione.

Il concorso consisteva nella costruzione di ponti con “bastoncini gelato” e colla forniti dagli organizzatori. I ponti sono stati valutati per la loro estetica ed efficacia. Una giuria composta da due architetti e un ingegnere ha valutato l’estetica del ponte, mentre la prova di carico è stata svolta davanti a tutti i partecipanti e accompagnatori. Quest’ultima è stata determinata considerando il rapporto tra il carico applicato e il peso proprio della struttura. La prova veniva interrotta in caso di rottura del ponte o flessione verticale maggiore a 50mm.

I team della Scuola d’arti e mestieri, accompagnati dal docente ing. Vittorio Borlini, si sono distinti piazzandosi rispettivamente al 2°, 4° e 21° posto. Di seguito i dati delle prove: – al 2° posto Team composto da Luca Albertini e Noel Frapolli con una portata di 401Kg e valore di “efficacia” 542.2; – al 4° posto Team composto da Erik Feijoo Alves e Fabio Marchese con una portata di 279Kg e valore di “efficacia” 223.6; – al 21° posto Team composto da Darko Bogicevic’, Enea Ceppi e Matteo Pagnamenta con una portata di 92Kg e valore di “efficacia” 52.3. La Scuola d’arti e mestieri di Trevano promuove diversi progetti che permettono la collaborazione fra sezioni (elettronica multimediale, informatica, disegno tecnico e chimica).

La formazione a tempo pieno ha la durata di 3 anni per la sezione chimica e 4 anni per le altre e implica la partecipazione anche alla maturità professionale tecnica. Durante gli anni di formazione la scuola organizza degli stages per relazionare i/le giovani con il mondo del lavoro.

Alla fine della formazione le apprendiste e gli apprendisti hanno la possibilità di accedere direttamente alle Scuole universitarie professionali. Ogni anno la scuola accoglie un centinaio di nuovi apprendisti.

La scelta scaturisce dalle condizioni di entrata (per la frequenza della Maturità Professionale) e da un esame attitudinale. La prossima giornata informativa per permettere alle famiglie di ragazze e ragazzi di conoscere la scuola si terrà il 17 aprile 2019 a partire dalle 14:00 con ritrovo in aula magna.