SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

La Confederazione contribuisce a creare un ambiente di lavoro inclusivo. I posti di lavoro e le infrastrutture informatiche nell’Amministrazione federale offrono ottimi presupposti per l’occupazione paritaria delle persone disabili. Margini di miglioramento si registrano principalmente nella sensibilizzazione dei quadri e nella realizzazione dell’accessibilità. È quanto emerge da un’indagine esterna, dei cui risultati il Consiglio federale ha preso atto nella sua seduta del 28 aprile 2021.

L’obiettivo era di analizzare le misure per promuovere un ambiente di lavoro inclusivo in quattro diversi settori: posti di lavoro, cultura aziendale, gestione del personale e reti di collaborazione. I risultati sono positivi. Nell’Amministrazione federale l’ambiente di lavoro– comprendente fra l’altro i posti di lavoro e le infrastrutture informatiche – offre ottimi presupposti per l’occupazione paritaria delle persone disabili. Una cultura aziendale inclusiva contribuisce inoltre alle pari opportunità professionali dei dipendenti con disabilità.

Il rapporto sui risultati dell’indagine formula una serie di raccomandazioni per l’Amministrazione federale in quanto di datore di lavoro. Tra queste, in particolare, l’intensificazione degli sforzi nel settore dell’accessibilità digitale e nella sensibilizzazione dei quadri. Vanno inoltre potenziate le reti di collaborazione fra i diversi attori coinvolti nell’attuazione delle pari opportunità in seno all’Amministrazione federale.

Il bilancio evidenzia che l’Amministrazione federale, in quanto datore di lavoro, può fungere da modello per la realizzazione della parità dei dipendenti disabili in molti settori. I risultati dell’indagine dovrebbero far sì che altri datori di lavoro pubblici o privati possano beneficiare di queste esperienze e contribuire quindi anch’essi a migliorare le pari opportunità delle persone disabili sul mercato del lavoro.

In quanto datore di lavoro, l’Amministrazione federale deve garantire le pari opportunità delle persone con disabilità. Ha in particolare l’obbligo di progettare l’ambiente professionale in modo che risponda alle esigenze dei dipendenti disabili e di creare un ambiente di lavoro inclusivo.