Uova fresche di giornata, prodotte da galline che vivono una vita spensierata, all’aria aperta e vengono nutrite con i migliori mangimi, senza sostanze modificate geneticamente. È la missione dell’azienda agricola La Mirandola, nata dalla voglia di natura di un giovane 30enne.

Il fondatore, Andrea Forni, desidera portare avanti la tradizione rurale secondo le sue regole sacre. Non vuole arrivare allo sfruttamento delle galline, le quali non devono essere costrette in spazi angusti che limiterebbero alquanto la loro qualità di vita. Sono addirittura 600 gli esemplari in dotazione a La Mirandola, e ciascuna può razzolare tutto il giorno all’aria aperta.

Forni le nutre con granaglia no OGM, non volendo introdurre sostanze modificate dalla scienza nel corpo degli animali che produrranno le sue uova. Il benessere delle galline è al centro del progetto, tanto che ha deciso di coltivare erbe e insalate di semi biologici per apportare loro ulteriori sostanze nutritive.

Le 600 galline creano un bottino all’incirca di 400 uova, un numero elevato che però, grazie alla elevata qualità che nasce dal metodi tradizionali e sani con cui si trattano gli animali, non rimane in giacenza: La Mirandola è nata da poco e in un contesto complesso come è quello del Covid, decidendo di andare contro corrente e sposando i principi della natura e non quelli delle modifiche genetiche, e già le uova vanno a ruba!

Vengono allevati due tipi di galline, quelle bianche livornesi, che producono l’uovo bianco, e quelle normali, il cui uovo è quello classico che tutti conosciamo.

A La Mirandola le uova sono a chilometro zero e sono frutto di una vita dignitosa e rispettosa della salute delle galline. Oltre ad essere una scelta etica, essa porta maggiore qualità nel prodotto. Il pollaio fuori casa, che aspetta solo te!

Maggiori informazioni

Azienda Agricola La Mirandola

Strada statale 394, lungo la via che conduce al Cucco da Brissago Valtravaglia Italia

Telefono: 0039 351 56 46 849

Email: Lamirandola90@gmail.com