SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Nella riunione del 27 maggio 2020 il Consiglio federale ha deciso di modificare la legge sull’assicurazione contro la disoccupazione (LADI) per consentire il versamento dei 14,2 miliardi di franchi annunciati il 20 maggio scorso. Il Consiglio federale chiederà al Parlamento di deliberare con urgenza su questa modifica durante la sessione autunnale 2020 per evitare un indebitamento eccessivo del fondo di compensazione dell’assicurazione contro la disoccupazione e il conseguente incremento dei contributi AD.

Il 20 maggio 2020 il Consiglio federale ha approvato un finanziamento aggiuntivo di 14,2 miliardi di franchi per l’assicurazione contro la disoccupazione (AD), creando così le condizioni quadro per evitare un rialzo dei contributi AD dal 1° gennaio 2021. Il Parlamento dovrà pronunciarsi su questo finanziamento durante la sessione estiva 2020.

Per essere attuato, un finanziamento aggiuntivo di questo tipo richiede una base legale. In fase di consultazione le Commissioni competenti si sono dette favorevoli a una legge urgente e il Consiglio federale ha pertanto deciso di modificare la LADI e di proporre una procedura straordinaria affinché il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati possano adottare questa modifica al più presto, ossia durante la sessione autunnale 2020. Lo scopo della modifica è garantire che i fondi federali coprano soltanto i costi effettivi delle indennità per lavoro ridotto (ILR) versate in relazione alla crisi della COVID-19.

Nell’ambito di questa procedura straordinaria, prima della pausa estiva un progetto di modifica della LADI sarà sottoposto a una breve consultazione, al termine della quale il relativo messaggio dovrà essere approvato dal Consiglio federale e poi trasmesso al Parlamento prima della sessione autunnale.