SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Lunedì 6 settembre 2021 il consigliere federale Ignazio Cassis ha ricevuto il vice primo ministro e ministro degli affari esteri kazako Mukhtar Tileuberdi per una visita ufficiale a Berna. In occasione dell’incontro sono stati firmati due accordi bilaterali. I principali argomenti sul tavolo sono stati le relazioni tra la Svizzera e il Kazakistan, la cooperazione nei gruppi di voto delle istituzioni di Bretton Woods, cui appartengono entrambi i Paesi, e la situazione regionale in materia di sicurezza.

Durante l’incontro a Berna il consigliere federale Ignazio Cassis e il ministro degli affari esteri kazako Mukhtar Tileuberdi hanno sottolineato le buone relazioni tra i due Paesi. Il capo del DFAE ha dichiarato che il Kazakistan è un importante partner della Svizzera in Asia centrale e un’ancora di stabilità nella regione. Ha inoltre espresso i suoi auguri per il 30° anniversario dell’indipendenza kazaka. In occasione della visita sono stati firmati due accordi bilaterali: uno concernente la soppressione dell’obbligo del visto per i titolari di un passaporto diplomatico o di servizio e uno sull’attività lucrativa delle persone di accompagnamento del personale di missioni diplomatiche, posti con-solari e missioni permanenti.

I colloqui hanno riguardato le relazioni tra Svizzera e Kazakistan che sono contraddistinte da una stretta cooperazione in materia di diplomazia dell’acqua e in seno alle istituzioni di Bretton Woods. A tal proposito, il consigliere federale Cassis ha ricordato le celebrazioni che si dovrebbero tenere in Svizzera, nel 2022, per il 30° anniversario dei gruppi di voto comuni in queste istituzioni. 
 
Il consigliere federale Cassis e il suo omologo hanno discusso delle condizioni di sicurezza in Afghanistan e delle ripercussioni per i Paesi dell’Asia centrale. Il capo del DFAE ha colto l’occasione per ringraziare il Kazakistan di avere messo a disposizione il suo spazio aereo per i voli di evacuazione da Kabul a Tashkent, in Uzbekistan. Ha inoltre espresso la sua preoccupazione e invocato il rispetto del diritto internazionale umanitario e dei diritti umani delle donne e delle minoranze da parte dell’Afghanistan.

Il consigliere federale Ignazio Cassis e il ministro degli affari esteri Mukhtar Tileuberdi si erano già incontrati una volta a febbraio 2020, a margine del Consiglio dei diritti umani dell’ONU a Ginevra, quando il capo del DFAE aveva invitato il suo omologo a effettuare una visita ufficiale in Svizzera. Entrambi hanno sottolineato l’importanza di poter coltivare contatti personali dopo oltre un anno di pandemia e hanno ribadito la centralità della collaborazione e delle istituzioni internazionali nella gestione della crisi legata al coronavirus.

Lunedì 6 settembre 2021 il consigliere federale Ignazio Cassis ha ricevuto il vice primo ministro e ministro degli affari esteri kazako Mukhtar Tileuberdi per una visita ufficiale a Berna. In occasione dell’incontro sono stati firmati due accordi bilaterali. I principali argomenti sul tavolo sono stati le relazioni tra la Svizzera e il Kazakistan, la cooperazione nei gruppi di voto delle istituzioni di Bretton Woods, cui appartengono entrambi i Paesi, e la situazione regionale in materia di sicurezza.

Durante l’incontro a Berna il consigliere federale Ignazio Cassis e il ministro degli affari esteri kazako Mukhtar Tileuberdi hanno sottolineato le buone relazioni tra i due Paesi. Il capo del DFAE ha dichiarato che il Kazakistan è un importante partner della Svizzera in Asia centrale e un’ancora di stabilità nella regione. Ha inoltre espresso i suoi auguri per il 30° anniversario dell’indipendenza kazaka. In occasione della visita sono stati firmati due accordi bilaterali: uno concernente la soppressione dell’obbligo del visto per i titolari di un passaporto diplomatico o di servizio e uno sull’attività lucrativa delle persone di accompagnamento del personale di missioni diplomatiche, posti con-solari e missioni permanenti.

I colloqui hanno riguardato le relazioni tra Svizzera e Kazakistan che sono contraddistinte da una stretta cooperazione in materia di diplomazia dell’acqua e in seno alle istituzioni di Bretton Woods. A tal proposito, il consigliere federale Cassis ha ricordato le celebrazioni che si dovrebbero tenere in Svizzera, nel 2022, per il 30° anniversario dei gruppi di voto comuni in queste istituzioni. 
 
Il consigliere federale Cassis e il suo omologo hanno discusso delle condizioni di sicurezza in Afghanistan e delle ripercussioni per i Paesi dell’Asia centrale. Il capo del DFAE ha colto l’occasione per ringraziare il Kazakistan di avere messo a disposizione il suo spazio aereo per i voli di evacuazione da Kabul a Tashkent, in Uzbekistan. Ha inoltre espresso la sua preoccupazione e invocato il rispetto del diritto internazionale umanitario e dei diritti umani delle donne e delle minoranze da parte dell’Afghanistan.

Il consigliere federale Ignazio Cassis e il ministro degli affari esteri Mukhtar Tileuberdi si erano già incontrati una volta a febbraio 2020, a margine del Consiglio dei diritti umani dell’ONU a Ginevra, quando il capo del DFAE aveva invitato il suo omologo a effettuare una visita ufficiale in Svizzera. Entrambi hanno sottolineato l’importanza di poter coltivare contatti personali dopo oltre un anno di pandemia e hanno ribadito la centralità della collaborazione e delle istituzioni internazionali nella gestione della crisi legata al coronavirus.