FrenchGermanItalian

La consigliera federale Sommaruga partecipa al lancio dell’«Anno delle ferrovie»

- Google NEWS -

In data odierna, la consigliera federale Simonetta Sommaruga e il capo delle FFS Vincent Ducrot hanno partecipato all’incontro digitale organizzato dal presidente portoghese del Consiglio dell’UE per il lancio dell’«Anno delle ferrovie». L’obiettivo è promuovere il trasporto ferroviario in Europa e contribuire così a raggiungere gli obiettivi climatici. Con l’adozione di diverse misure, la Svizzera sta potenziando ulteriormente il trasporto ferroviario e di conseguenza una mobilità rispettosa del clima.

Il presidente portoghese del Consiglio dell’UE, d’intesa con la Commissione europea, ha organizzato un evento pubblico online per il lancio ufficiale dell’«Anno delle ferrovie». L’obiettivo è promuovere il trasporto ferroviario in Europa e contribuire così a raggiungere gli obiettivi climatici europei del «Green Deal». All’incontro hanno partecipato il capo del DATEC Simonetta Sommaruga e il capo delle FFS Vincent Ducrot. La Svizzera accoglie favorevolmente l’iniziativa europea, avendo dal canto suo altresì fissato obiettivi climatici ambiziosi e mirando a un saldo neutro delle emissioni di CO2 entro il 2050. Per poter raggiungere questi obiettivi, la ferrovia deve assumere un ruolo ancora più incisivo nell’ambito della mobilità. A margine del lancio dell’«Anno delle ferrovie», domani avrà luogo un incontro informale con i ministri dei trasporti dell’UE a cui sono invitati anche gli Stati dell’Associazione europea di libero scambio (AELS). La consigliera federale Sommaruga presenterà l’impegno della Svizzera a livello internazionale a favore di collegamenti ferroviari transfrontalieri più vicini alle esigenze della clientela. Tra queste azioni rientra la promozione di soluzioni digitali e di biglietti internazionali integrati e pratici per gli utenti. Inoltre, durante l’incontro, la consigliera federale intende tematizzare gli sforzi profusi dalla Svizzera a favore del trasferimento del traffico merci transalpino dalla strada alla rotaia. Nell’«Anno delle ferrovie», la Svizzera potenzierà la ferrovia con ulteriori misure: La Svizzera sta partecipando attivamente all’attuazione dell’iniziativa «TEE 2.0» (TransEuropExpress 2.0), inaugurata l’anno scorso nel quadro della presidenza tedesca del Consiglio europeo. L’iniziativa prevede di potenziare i collegamenti ferroviari transfrontalieri in Europa. L’UFT sta lavorando anche a un’attuazione quanto più rapida possibile del pilastro tecnico del quarto pacchetto ferroviario europeo, al fine di semplificare ulteriormente, e quindi potenziare, il traffico ferroviario transfrontaliero. L’UFT sta inoltre attuando i programmi di ampliamento della rete ferroviaria decisi dal Parlamento. I lavori preliminari per la prossima fase di ampliamento sono in corso. Per potenziare il traffico merci transalpino su rotaia, si sta infine mettendo in opera gradualmente un pacchetto di misure per il trasferimento del traffico deciso dal Consiglio federale nel 2019. Con il rapporto sul trasferimento del traffico 2021 saranno presentati al Consiglio federale provvedimenti in vista di un ulteriore rafforzamento del trasferimento.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Idrogrand – Gli specialisti negli impianti sanitari e di riscaldamento

Da 24 anni la ditta Idrogrand si occupa di fornire servizi come montatore di...

Impresa di pittura Campana – Dall’idea alla realizzazione di opere di alto livello qualitativo

I lavori di manutenzione e rifacimento degli interni e degli esterni di edifici pubblici...

Pero-Press AG – stampaggio a caldo e lavorazioni meccaniche di precisione

La metallurgia è un settore che ha assistito a un'evoluzione tecnologica importante. Nel corso...