FrenchGermanItalian

Nomine e mutazioni di alti ufficiali superiori dell’esercito

- Google NEWS -

Nella sua seduta del 31 agosto 2022 il Consiglio federale ha deciso le seguenti nomine e mutazioni di alti ufficiali superiori a decorrere dal 1° ottobre 2022 e dal 1° gennaio 2023.

Il brigadiere Stefan Christen dal 1 ottobre 2022 diventerà sostituto capo Comando Operazioni con contemporanea promozione al grado di divisionario.

Il 54enne Stefan Christen, dopo la formazione di meccanico di macchine agricole, ha conseguito la maturità professionale tecnica e nel 1997 ha concluso con successo il ciclo di studi per ufficiali di professione presso l’Accademia militare del Politecnico di Zurigo. Da allora è stato impiegato in diverse funzioni dell’esercito. Nel 2009 ha assolto un perfezionamento alla Cranfield University (UK) conseguendo il diploma Master of Science in Global Security. Nel 2001 ha comandato, in qualità di «national contingent commander», il contingente svizzero della SWISSCOY nell’ambito dell’impiego KFOR in Kosovo. All’impiego all’estero ha fatto seguito nel 2012 un impiego in veste di capogruppo nella Scuola di stato maggiore generale dell’Istruzione superiore dei quadri dell’esercito. Il 1° ottobre 2010 il brigadiere Christen è stato nominato comandante della scuola reclute e scuola sottufficiali del salvataggio. Dal 1° gennaio 2016 è stato capo Progetti/gestione in seno allo Stato maggiore di condotta dell’esercito. Dal 1° gennaio 2017 è stato nominato comandante della Formazione d’addestramento del genio/del salvataggio con contemporanea promozione al grado di brigadiere. Dal 1° gennaio 2018 il brigadiere Christen è comandante della Formazione d’addestramento del genio/del salvataggio/NBC.

Il colonnello SMG Niels Blatter dal 1° ottobre 2022 diventerà comandante della Formazione d’addestramento del genio/del salvataggio/NBC con contemporanea promozione al grado di brigadiere.

Il 53enne Niels Blatter, dopo il suo apprendistato come muratore e dopo aver conseguito la maturità professionale e aver lavorato per alcuni anni nella professione, nel 1991 è entrato a far parte del corpo degli istruttori delle truppe del genio. Dopo il diploma all’Accademia militare del PF di Zurigo è stato impiegato in diverse funzioni dell’esercito. Dal 2005 al 2006 il colonnello SMG Blatter ha, tra l’altro, assolto presso la Bundeswehr il corso di formazione per il servizio di stato maggiore generale/servizio di ammiraglio, dove è stato insignito del premio Scharnhorst come miglior partecipante internazionale. Dal 2011 il colonnello SMG Blatter è stato impiegato come comandante della scuola del genio 74 e comandante della piazza d’armi di Bremgarten. Il 1° dicembre 2014 ha assunto la funzione di capo di stato maggiore della formazione d’addestramento del genio/del salvataggio. Dal 1° febbraio al 31 dicembre 2017 è stato capo Progetti/gestione e sostituto capo dell’Ambito fondamentale di condotta 3/5 dell’allora Stato maggiore di condotta dell’esercito. Il 1° gennaio 2018 il colonnello SMG Blatter è stato nominato comandante del Centro di competenza NBC-KAMIR.

Il colonnello SMG Christian Sieber dal 1° gennaio 2023 diventerà sostituto comandante della divisione territoriale 1 / comandante della Patrouille des Glaciers, con contemporanea promozione al grado di brigadiere.

Nel 2003 il 49enne Christian Sieber ha conseguito il diploma in scienze forensi (criminologia) presso l’Institut de Police Scientifique et de Criminologie dell’Università di Losanna. Da allora ha assunto diverse funzioni presso le polizie cantonali di Argovia; Lucerna e Berna. In questo periodo è stato anche istruttore e comandante di corso all’Istituto svizzero di polizia (ISP) a Neuchâtel. È stato inoltre membro dello stato maggiore di coordinamento nazionale nell’ambito dei Campionati europei di calcio 2008 nonché capo impiego della polizia e accompagnatore del comitato organizzativo nella pianificazione e nell’attuazione della Festa federale di lotta e dei giochi alpestri (ESAF) nel 2013 a Burgdorf. Dal 2011 il colonnello SMG Sieber è capo della polizia regionale Mittelland Emmental Oberaargau (MEOA) della polizia cantonale di Berna. In qualità di ufficiale di milizia il colonnello SMG Sieber è stato, tra l’altro, comandante del distaccamento di protezione del Consiglio federale (DPCF) e comandante del distaccamento di protezione della polizia militare. Dal 2022 è incorporato nella Dottrina dello Stato maggiore delle Forze terrestri per l’ulteriore sviluppo della polizia militare e delle forze leggere. Il colonnello SMG assume la funzione di milizia con un grado di occupazione del 40 per cento.

Il colonnello SMG Oliver Müller dal 1° gennaio 2023 diventerà sostituto comandante della divisione territoriale 2 con contemporanea promozione al grado di brigadiere.

Nel 1997 il 49enne Oliver Müller è entrato nel corpo degli istruttori e nel 2000 ha concluso la Scuola militare superiore del PF di Zurigo. È stato poi impiegato in diverse funzioni dell’esercito in qualità di ufficiale di professione. Parallelamente all’attività professionale ha conseguito un Master of Advanced Studies in Business Administration all’Università di scienze applicate di Zurigo. Nel 2008 è passato all’economia privata dove ha lavorato come assistente del CEO delle centrali elettriche del Cantone di Zurigo e in seguito per la Deutsche Bank a Londra. Nel 2011 il colonnello SMG Müller ha iniziato a lavorare in qualità di director della General Counsel Division presso il suo attuale datore di lavoro Credit Suisse. Da allora ha rivestito diverse funzioni al Credit Suisse. Nel 2018 è stato promosso a managing director. Attualmente è chief operating officer (COO) della Compliance del Credit Suisse Schweiz SA e della Regione Svizzera. In qualità di ufficiale di milizia il colonnello SMG Müller è stato, tra l’altro, sottocapo di stato maggiore operazioni nello stato maggiore della brigata di fanteria 5, sostituto comandante della brigata di fanteria 5 e della brigata meccanizzata 4. Attualmente è incorporato nel gruppo del comandante dello stato maggiore della divisione territoriale 2. Il colonnello SMG assume la funzione di milizia con un grado di occupazione del 30 per cento.

Il colonnello SMG Eric Steinhauser dal 1° gennaio 2023 diventerà sostituto comandante della divisione territoriale 3 con contemporanea promozione al grado di brigadiere.

Nel 1994 il 54enne Eric Steinhauser ha concluso la sua formazione in economia aziendale e successivamente ha svolto diverse funzioni presso UBS SA e Vontobel SA. È stato tra l’altro analista finanziario, collaboratore di progetto e responsabile della Active Advisory. Nel 2004 ha assunto la funzione di responsabile dei Financial Services e membro della direzione presso l’istituto bancario privato Rahn+Bodmer Co. Successivamente ha assolto un perfezionamento come chartered financial analyst (CFA). Nel 2009 ha inoltre concluso con successo il master of business administration (MBA) all’Università di Chicago Booth. Dal 2019, accanto alla sua funzione originaria di responsabile dei Financial Services, è anche presidente della direzione della Rahn+Bodmer Co. In qualità di ufficiale di milizia il colonnello SMG Steinhauser è stato sottocapo di stato maggiore operazioni nello stato maggiore del comando granatieri 1. Dal 2013 è incorporato come sostituto del comandante presso il comando forze speciali (CFS). Il colonnello SMG Steinhauser assume la funzione di milizia con un grado di occupazione del 30 per cento.

Il colonnello SMG Marco Knechtle dal 1° gennaio 2023 diventerà sostituto comandante della divisione territoriale 4 con contemporanea promozione al grado di brigadiere.

Il 50enne Marco Knechtle ha dapprima imparato la professione di carpentiere. Dopo alcuni anni ha lavorato come giornalista freelance e militare a contratto temporaneo. Dal dicembre 2001 al gennaio 2003 è stato osservatore militare dell’ONU sulle alture del Golan nell’ambito della United Nations Truce Supervision Organization (UNTSO). Dopo un ulteriore impiego in qualità di militare a contratto temporaneo il colonnello SMG Knechtle ha conseguito la maturità presso l’Interstaatlichen Maturitätsschule für Erwachsene (ISME) e ha poi studiato tedesco e storia all’Università di Zurigo ottenendo il diploma d’insegnante per le scuole di maturità. Dal 2014 ha insegnato al liceo di St. Antonius nel Cantone di Appenzello. Il 1° luglio 2015 è stato nominato prorettore e dal 1° agosto 2018 è rettore del liceo di St. Antonius. In qualità di ufficiale di milizia il colonnello SMG Knechtle ha comandato il gruppo degli specialisti di montagna 1 ed è stato, tra l’altro, capo prontezza nello stato maggiore della divisione territoriale 3. Attualmente è incorporato nello stato maggiore della divisione territoriale 4 come capo dello Stato maggiore di collegamento cantonale di Appenzello Interno. Il colonnello SMG Knechtle assume la funzione di milizia con un grado di occupazione del 30 per cento.

Il divisionario Jean-Paul Theler il 1° dicembre 2022 lascerà il corpo dei militari di professione per dedicarsi a una nuova sfida professionale. Nel 1996 il divisionario Theler è entrato nel corpo degli istruttori della fanteria e ha rivestito numerose funzioni nel DDPS e nell’Amministrazione federale. È stato, tra l’altro, capo del Personale dell’esercito, capo della Base d’aiuto alla condotta dell’esercito, direttore dell’Ufficio federale della protezione della popolazione ad interim e dal gennaio 2021 capo dello Stato maggiore dell’esercito. Il Consiglio federale ringrazia il divisionario Theler per il suo impegno al servizio della sicurezza della Svizzera e gli augura ogni bene per il futuro.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Stone Service di Ivano Treu si distingue dalla concorrenza!

Un'azienda che si occupa di lucidatura pavimenti, gradini, tavoli, posa e lamatura parquet, protettivi...

Garage Della Santa – Tradizioni e passione che portano ad un offerta impeccabile e senza eguali!

La tradizione centenaria della famiglia Della Santa nel settore della mobilità e della meccanica...

Synapses – il primo passo per stare in salute

Per stare bene, il primo passo è prendersi cura di se stessi. Infatti, capita...