SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Il Consiglio di Stato nella seduta di mercoledì 8 luglio 2020 ha proceduto alla designazione per gli anni 2020/21 – 2023/24 del personale direttivo delle scuole medie e del personale direttivo delle scuole professionali secondarie e superiori come di seguito indicato.  

Nomine del personale direttivo nelle scuole del Canton Ticino

Il Consiglio di Stato nella seduta di mercoledì 8 luglio 2020 ha proceduto alla designazione per gli anni 2020/21 – 2023/24 del personale direttivo delle scuole medie di seguito indicate. 

Nuove vicedirettrici di scuola media:

  • Anna Zanini, abitante ad Aurigeno, vicedirettrice della scuola media di Cevio;
  • Marianna Bonazza-Aresu, abitante a Lugaggia, vicedirettrice della scuola media di Massagno.  

Alle neo vicedirettrici i migliori auguri perché possano svolgere il suo ruolo con impegno, dedizione e attenzione alle esigenze della scuola, delle allieve e degli allievi, in stretta collaborazione con le e i docenti, i collaboratori dell’istituto e le famiglie degli studenti.

Nomine e riconferme del personale direttivo nelle scuole professionali del Canton Ticino  

È stato riconfermato nella sua funzione:

  • Giulio Poretti, residente a Massagno, direttore del Centro professionale commerciale di Lugano.

Nuovo direttore, nuove vicedirettrici e nuovi vicedirettori:

  • Pascal Fara, residente a Gordola, direttore del Centro professionale sociosanitario di Mendrisio;
  • Annalisa Brignoni, residente a Manno, vicedirettrice del Centro professionale commerciale di Lugano;
  • Flavio Maggi, residente a Lugano, vicedirettore del Centro professionale commerciale di Lugano;
  • Lucia Baroni, residente a Bellinzona, vicedirettrice del Centro professionale sociosanitario di Giubiasco-Canobbio
  • Antonello Ambrosio, residente a Bellinzona, vicedirettore del Centro professionale sociosanitario infermieristico di Bellinzona-Lugano.  

Il Consiglio di Stato formula ai direttori, alle vicedirettrice e ai vicedirettori i migliori auguri perché possano svolgere il loro ruolo con impegno, dedizione e attenzione alle esigenze della scuola, delle allieve e degli allievi, in stretta collaborazione con le loro e i loro docenti, le collaboratrici e i collaboratori dell’istituto e le famiglie degli studenti.