FrenchGermanItalian

Rifiuti: 10 fr. in meno alla tonnellata

- Google NEWS -

Il Consiglio di Stato ha ratificato il contratto di prestazioni 2019 tra lo Stato e l’Azienda cantonale dei rifiuti (ACR) concernente i costi delle prestazioni che concorrono alla determinazione della tassa annua per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani comunali.

Il Governo rende noto che a partire dal 1. gennaio 2019 è prevista una riduzione della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani comunali, da fr. 170 a fr. 160 alla tonnellata (IVA esclusa). Di conseguenza, la diminuzione dei costi di smaltimento per i Comuni sarà pari a circa il 6%. I conti preventivi 2019 sono caratterizzati da un’importante riduzione dei costi di gestione e, seppure in misura minore, anche dei ricavi.

La riduzione di questi ultimi, rispetto agli anni precedenti, è sostanzialmente riconducibile all’introduzione generalizzata della tassa sul sacco, alla citata riduzione della tariffa ed è parzialmente controbilanciata dai maggiori introiti determinati dalla vendita di energia prodotta dall’Impianto Cantonale di Termovalorizzazione dei Rifiuti (ICTR). La contrazione dei costi è principalmente determinata da migliori condizioni per il rinnovo degli impegni finanziari in scadenza a fine 2018.

Il Consiglio di Stato confida che la diminuzione della tassa potrà essere mantenuta anche nel medio termine.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Atelier Scricciolo – Creatività sartoriale e lavori originali su misura

L'artigianato è un ambito molto ampio e abbraccia una vasta gamma di mestieri che...

Life Home Care – Umanità e professionalità al servizio dei pazienti e delle famiglie

Assistere le persone che si trovano in una condizione di difficoltà non è un...

Delphenix – Scegliete una migliore qualità della vita

Moltissime persone fuggono dalla loro routine per ritagliarsi del tempo in cui rilassarsi, possibilmente...