SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Dal 1° marzo 2022 sarà possibile richiedere una targa aggiuntiva da applicare sui portabiciclette da gancio traino. Uffici cantonali della circolazione stradale e Ufficio federale delle strade (USTRA) collaborano da vicino per introdurre tale novità, grazie alla quale non sarà più necessario spostare la targa posteriore della vettura.

La nuova targa (detta anche ripetitrice) è una copia di quella posteriore. Per evitare possibili abusi è contraddistinta da fondo rosso anziché bianco, non ha valore giuridico proprio e può essere utilizzata solo in combinazione con le due targhe dell’auto. Il suo uso è facoltativo: rimarrà infatti consentito smontare la targa posteriore e collocarla sul portabici.

Sarà possibile richiedere la terza targa presso gli uffici della circolazione stradale dal 1° marzo 2022. Le modalità di ordinazione sono attualmente in fase di definizione da parte di Cantoni e fornitori, mentre l’USTRA è in contatto con i Paesi limitrofi per assicurarsi che la nuova targa sia nota e accettata; Italia, Austria e Liechtenstein hanno già dato il via libera al suo utilizzo nei rispettivi territori nazionali.