FrenchGermanItalian

Il Tribunale federale conferma la decisione del Parlamento di sopprimere la partecipazione comunale alle entrate della tassa sugli utili immobiliari (TUI)

- Google NEWS -

Il Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) comunica che il Tribunale federale, in data 20 febbraio 2018, ha respinto i ricorsi di 19 Comuni contro la decisione del Parlamento di sopprimere la partecipazione comunale alle entrate della tassa sugli utili immobiliari (TUI).

Diversamente da quanto sollevato dai ricorrenti, il Tribunale federale ha in particolare confermato che la misura non lede i principi dell’autonomia comunale e del divieto della retroattività. Il prelievo della TUI rientra infatti nelle competenze del Cantone, il quale ha quindi anche la facoltà di determinare la ripartizione dei proventi che ne derivano.

La decisione del Tribunale federale permette di confermare, per quanto attiene a questa misura, la portata della manovra di riequilibrio finanziario approvata dal Parlamento il 20 settembre 2016. Ricordiamo al proposito che la misura in questione, pari a 29 milioni di franchi, rientrava nell’ambito di una modifica dei flussi finanziari che non comportavano aggravio per i Comuni nel loro insieme.

La misura era peraltro stata condivisa all’interno della Piattaforma di dialogo Cantone-Comuni.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Traslochi DP: onesti, precisi, convenienti

I cambiamenti, spesso, sono salutari; essi rappresentano un momento di cesura nella vita di...

Centro danza R.A.D. – una passione per la danza senza paragoni

La danza è una disciplina che porta numerosi benefici, a qualunque età si pratichi,...

Galli Manuel Lavori Forestali – la scelta perfetta per boschi sicuri e puliti

Una passeggiata nei boschi è un vero toccasana per la mente e per il...