Nella sua seduta del 22 ottobre 2019 il Consiglio federale ha nominato complessivamente 210 membri dei tribunali militari e dei tribunali militari d’appello per il periodo amministrativo 2020‒2023. 45 delle persone nominate sono donne.

Il Consiglio federale ha nominato 36 persone, tra cui 4 donne e 32 uomini, alle presidenze dei tribunali militari e dei tribunali militari d’appello. Per le altre funzioni giudiziarie sono state nominate 174 persone, tra cui 41 donne (9 giudici e 32 giudici supplenti). Per determinati casi il diritto processuale prevede che il collegio giudicante comprenda almeno una donna.

I giudici assumono le loro funzioni in quanto militari di milizia. I candidati erano stati proposti preliminarmente da una commissione composta dai presidenti attualmente in carica, di cui una donna, dei tribunali militari e tribunali militari d’appello. Si è tenuto conto del grado di occupazione dei tribunali, della struttura per età e della struttura dei gradi, della rappresentanza dei sessi e di un adeguato rinnovo del personale dei tribunali. Tutti i giudici godono di una buona reputazione a livello militare.