SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Le relazioni bilaterali fra la Svizzera e l’India sono intense e da lungo tempo improntate a una grande stima reciproca. Con una visita di Stato del Presidente Ram Nath Kovind in Svizzera proseguono i contatti a scadenze ravvicinate fra i due Paesi. Sotto la guida del Presidente della Confederazione Ueli Maurer, il Governo svizzero accoglie a Berna con gli onori militari il capo di Stato della Repubblica dell’India nel pomeriggio di venerdì 13 settembre 2019.

Oltre che il Presidente della Confederazione Maurer, ai colloqui ufficiali che si svolgeranno nel pomeriggio presso il Bernerhof parteciperanno, da parte della Svizzera, la vicepresidente del Consiglio federale Simonetta Sommaruga e i consiglieri federali Guy Parmelin e Ignazio Cassis. Economia e finanza, ma anche scienza, ricerca e formazione sono i settori che offrono maggiori potenziali per un ulteriore rafforzamento della cooperazione bilaterale. I colloqui verteranno sull’accordo di libero scambio, che l’Associazione europea di libero scambio (AELS) e l’India stanno negoziando dal 2008. Saranno inoltre affrontate questioni riguardanti la cooperazione fra la Svizzera e l’India nel settore dell’energia e dei trasporti. All’ordine del giorno figurano anche il cambiamento climatico, questioni in materia di sicurezza globale e i diritti umani, la situazione nel Kashmir e la posizione dell’India nel contesto regionale.

Il Presidente della Confederazione Maurer e il Presidente Kovind prenderanno parte a un forum economico svizzero-indiano ad alto livello a Berna. La sera si svolgerà il banchetto di Stato. La visita del Presidente Kovind si inserisce negli intensi contatti al massimo livello fra i due Paesi, essendo la terza visita di Stato in Svizzera da parte di un capo di Stato indiano negli ultimi 15 anni. Nel 2017 l’allora Presidente della Confederazione Doris Leuthard era stata ricevuta in India nell’ambito di una visita presidenziale.

Nel 2018 la Svizzera e l’India hanno celebrato il 70° anniversario del Trattato bilaterale di amicizia. Con il rapido riconoscimento dell’India da parte della Svizzera dopo l’indipendenza del 1947 e la successiva conclusione del Trattato di amicizia, i due Paesi hanno posto le basi per le loro buone relazioni bilaterali. Dal 2005 la Svizzera e l’India intrattengono un dialogo politico regolare. Per la Svizzera l’India è il terzo partner commerciale in Asia e il partner più importante nell’Asia meridionale. I due Paesi si incontrano inoltre regolarmente nell’ambito di una Commissione economica mista che vede anche il coinvolgimento del settore privato. Oltre che i settori di politica ed economia, il partenariato concerne gli ambiti scienza, formazione e cultura.