All’orizzonte si profila la soluzione dei problemi finanziari di Astano, una multinazionale cinese ha manifestato un gradissimo interesse all’acquisto del laghetto di Astano per istallarvi un allevamento di gamberi autoctoni (già presenti nel laghetto).

Ricordiamo che per i cinesi le antenne di questo gambero sono l’alternativa naturale al viagra. Dunque, sembra che grazie al gambero astanese a risollevarsi saranno anche i conti comunali e l’umore degli astanesi.

Pesce d’aprile! Andrea Genola