FrenchGermanItalian

Commercio al dettaglio svizzero nel marzo 2022: calo delle cifre d’affari del 5,9%, anche per via del valore elevato registrato l’anno precedente causa pandemia

- Google NEWS -

Nel mese di marzo 2022 le cifre d’affari del commercio al dettaglio corrette in base all’effetto dei giorni di vendita e dei giorni festivi sono diminuite in termini nominali del 5,9% rispetto a marzo 2021. Questa diminuzione è riconducibile in primis al valore elevato di marzo 2021, dovuto all’abolizione delle misure di protezione contro la COVID-19 prima della fine del mese e alla rapida ripresa delle cifre d’affari. Al netto delle variazioni stagionali, le cifre d’affari del commercio al dettaglio hanno presentato una crescita dello 0,9% in termini nominali rispetto a febbraio 2022. Questo è quanto emerge dai risultati provvisori dell’Ufficio federale di statistica (UST).

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Consultest – Competenza e professionalità a vostra disposizione

Quando si esegue una costruzione, ci sono diversi aspetti da controllare. Ad esempio, è...

SMARTwork SAGL in Mendrisio, l’impresa Facility Management che non delude mai i clienti!

Esperti in pulizie ordinarie e straordinarie, di cantiere, manutenzioni stabili, ripristino e lucidatura pavimenti...

Studio Fisio-T: trattamenti personalizzati per una riabilitazione completa

Recuperare la forma dopo un infortunio o un periodo di forte stress psicofisico non...