FrenchGermanItalian

Maggiore stabilità finanziaria e ulteriore sviluppo degli investimenti responsabili per PUBLICA nel 2021

- Google NEWS -

Nel 2021 PUBLICA ha realizzato una performance annua complessiva del 4,4 percento, ha conseguito una maggiore stabilità sul piano finanziario grazie all’incremento del grado di copertura delle casse di previdenza e ha ridotto le spese amministrative. La Cassa pensioni della Confederazione ha compiuto ulteriori passi in avanti anche sul versante degli investimenti responsabili.

Dalla prospettiva dei mercati finanziari il 2021 è stato nel complesso un anno positivo. I mercati azionari hanno messo a segno un ulteriore rialzo e anche gli immobili hanno registrato utili elevati, mentre la maggior parte delle obbligazioni ha evidenziato un andamento negativo a causa dell’aumento dei tassi. PUBLICA ha conseguito una performance annua complessiva del 4,4 percento. Per le casse di previdenza aperte PUBLICA persegue una strategia di investimento con una quota azionaria del 27 percento, la cui performance si è situata al 4,6 percento (anno precedente: 4,2 percento). La strategia di investimento a rischio più contenuto per le casse di previdenza chiuse con una quota azionaria del 10 percento ha invece conseguito una performance del 2,1 percento (anno precedente: 3,9 percento). Rispetto alla media delle casse pensioni svizzere entrambe le strategie di investimento sono più conservative e hanno pertanto registrato una performance inferiore nel 2021.

Sul piano finanziario, nel 2021 PUBLICA è diventata più stabile. I gradi di copertura delle casse di previdenza sono aumentati. Per l’iscrizione a bilancio ci avvaliamo ora di tavole generazionali e illustriamo le promesse di rendita in modo più realistico in funzione dell’allungamento dell’aspettativa di vita. Un andamento altrettanto favorevole è stato espresso anche dalla struttura dei costi di PUBLICA. Le spese amministrative per assicurato e beneficiario di rendita si sono ulteriormente ridotte rispetto al 2020, attestandosi in media a 148 franchi (anno precedente: 152 franchi). Le spese di gestione patrimoniale si sono mantenute basse allo 0,24 percento.

«Abbiamo archiviato un altro anno caratterizzato dalla pandemia da coronavirus. Ciononostante è stato possibile chiudere un esercizio positivo grazie al grande impegno, all’elevata flessibilità e alla capacità di adattamento dimostrata dai nostri collaboratori, dai nostri organi e dagli altri partner», afferma Doris Bianchi, direttrice di PUBLICA, commentando il risultato.

Per PUBLICA è importante comunicare in modo chiaro e semplice con le persone assicurate. Per questo motivo nel 2021 è stato introdotto il portale assicurati digitale myPublica. Le circa 67 000 persone assicurate possono così accedere ai loro dati previdenziali attuali e al loro certificato di previdenza. Inoltre, possono simulare vari scenari o effettuare riscatti volontari. Nel portale assicurati digitale PUBLICA illustra in modo trasparente le allocazioni principali relative all’attività di investimento – per i nostri assicurati è quindi sufficiente un click del mouse per visualizzare la loro quota pro forma nella relativa classe di attivi.

Presso PUBLICA l’attività di investimento avviene non solo in modo trasparente e conveniente in termini di costi, ma anche in maniera molto responsabile. A tale proposito PUBLICA compie costantemente ulteriori passi in avanti al fine di centrare l’obiettivo delle zero emissioni nette all’interno del proprio portafoglio entro il 2050. Questo obiettivo dichiarato è orientato all’Accordo di Parigi sul clima e sostiene le misure già implementate sulla gestione delle opportunità e dei rischi legati ai cambiamenti climatici.

Il 2021 è stato un esercizio anche all’insegna degli avvicendamenti a livello del personale. A metà anno ha avuto luogo l’elezione per il rinnovo integrale della Commissione della Cassa di PUBLICA, l’organo paritetico supremo. Dei 16 membri di cui è composta la Commissione della Cassa, nove sono risultati neoeletti. Questa nuova composizione rappresenta in misura maggiore sia le persone assicurate più giovani, sia le donne. Anche l’Assemblea dei delegati di PUBLICA ha eletto una nuova presidenza e due nuove membri sono entrati a far parte del Comitato direttivo di PUBLICA.

La Cassa pensioni della Confederazione PUBLICA è un istituto di previdenza autonomo di diritto pubblico. È costituita quale istituto collettore con attualmente 18 casse di previdenza. PUBLICA assiste oltre 66 000 assicurati e circa 42 000 beneficiari di rendita dell’Amministrazione federale, del settore dei Politecnici Federali e di ulteriori unità amministrative decentralizzate, nonché di circa 70 organizzazioni vicine alla Confederazione o che espletano compiti pubblici per conto della Confederazione, di un Cantone o di un Comune.

Con un totale di bilancio di 44,0 miliardi di franchi svizzeri al 31 dicembre 2021, PUBLICA è una delle maggiori casse pensioni della Svizzera. PUBLICA non è orientata al profitto e gestisce il proprio patrimonio esclusivamente nell’interesse degli assicurati e beneficiari di rendita. La Commissione della Cassa di PUBLICA è l’organo direttivo supremo.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

MT System – L’azienda ticinese esperta a 360° in produzione ed installazione di impianti ad energia rinnovabile

Mettetevi comodi perché penseremo a tutto noi. Qualità, rapidità, sicurezza ed efficienza sono le...

Fashion Caffè – Il ristobar situato nel centro commerciale Jumbo a San Antonino

Situato proprio affianco alla scala mobile e all’entrata del Jumbo, caffetteria, pranzo e aperitivi,...

Antidoto SA – Soluzioni innovative e ecologiche per una ristorazione di successo!

Antidoto SA è un'azienda ultra ventennale che ha come scopo voler risolvere quello che...