Indagine congiunturale banche, Ticino, luglio 2020.

Secondo i dati raccolti nel mese di luglio dal KOF si potrebbe quasi parlare di «rebound» per il settore bancario, infatti torna consistente la quota di operatori che si esprimono in maniera positiva rispetto alla situazione degli affari attuale o, nello specifico, in termini di volumi di transazioni o in termini di crediti accordati. Il condizionale è d’obbligo, sinora la ripresa è stata infatti solo parziale: la quota di positivi è ancora relativamente bassa e altri indicatori come quelli relativi alla domanda di servizi bancari rimangono negativi. In prospettiva aumenta però il numero di operatori bancari che si esprimono con toni positivi.