Nella sua seduta del 6 dicembre 2019 il Consiglio federale ha approvato una limitazione temporanea dell’utilizzo dello spazio aereo in occasione del Forum globale sui rifugiati organizzato dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, che si terrà a Ginevra il 17 e il 18 dicembre 2019. Questa limitazione concernerà i piccoli aeromobili e completerà le misure di sicurezza previste dalle autorità cantonali. Per garantire la sicurezza, l’esercito rafforzerà anche il servizio di polizia aerea.

Nel quadro delle misure di sicurezza concernenti il primo Forum globale sui rifugiati il Consiglio federale ha approvato una limitazione temporanea dell’utilizzo dello spazio aereo nella regione di Ginevra. Una simile misura si rende necessaria trattandosi di una conferenza internazionale ad alto livello a cui parteciperanno in particolare diversi capi di Stato. La Svizzera, in virtù del diritto internazionale pubblico, è tenuta a garantire la loro protezione. Così, in occasione di questo genere di conferenze, l’adozione di simili misure costituisce la norma. 

Tale limitazione, in vigore dal 17 dicembre 2019 alle ore 8.00 al 18 dicembre 2019 alle ore 20.00, riguarderà una zona incentrata sulla Place des Nations a Ginevra. Questa misura completerà il dispositivo di sicurezza istituito dalle autorità cantonali e riguarderà unicamente i movimenti di piccoli aeromobili, ossia gli aerei da turismo e gli elicotteri. I voli commerciali da e per l’aeroporto di Ginevra sono esclusi da questa limitazione.

Pubblicità