Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che nei giorni scorsi è stato arrestato un 23enne cittadino rumeno residente in Romania. L’uomo si era dato alla fuga dopo che, unitamente a due correi tuttora latitanti, aveva tentato di forzare un distributore automatico di biglietti nei pressi della stazione ferroviaria di Stabio. Ne è nato un dispositivo strutturato da parte della Polizia cantonale che, di lì a poco, ha portato al fermo del 23enne. La successiva perquisizione personale ha permesso anche il rinvenimento di attrezzi da scasso. L’inchiesta, coordinata dalla Procuratrice pubblica Marisa Alfier per le ipotesi di reato di furto e danneggiamento, dovrà ora chiarire l’eventuale coinvolgimento del 23enne in episodi analoghi. Negli ultimi mesi è stata infatti registrata una serie di ulteriori furti con scasso ai danni dei distributori automatici di biglietti nelle stazioni FFS di tutta la Svizzera ad opera di una banda ben organizzata. La Polizia cantonale aveva avviato delle attività investigative e di controllo unitamente alla Polizia Ferroviaria che già in giugno avevano permesso l’arresto di uno dei componenti del gruppo.