Il 26 giugno 2020 la presidente del Consiglio nazionale, Isabelle Moret (PLR, VD), accoglierà a Berna il presidente del Consiglio nazionale austriaco, Wolfgang Sobotka. Si tratta del primo contatto internazionale dall’inizio della pandemia di coronavirus.

Con l’abolizione delle limitazioni d’entrata nei confronti degli Stati Schengen riprendono anche le relazioni parlamentari internazionali. Venerdì 26 giugno, nell’ambito di un pranzo di lavoro con il suo omologo austriaco, Wolfgang Sobotka, la presidente del Consiglio nazionale discuterà a Berna sulle ripercussioni della pandemia di COVID-19, nonché sulle misure per contrastarne gli effetti. È altresì prevista una visita di cortesia al presidente del Consiglio degli Stati, Hans Stöckli (PS, BE). Il programma della visita prevede pure il coinvolgimento della presidenza della Delegazione per le relazioni con il Parlamento austriaco, rappresentata dal consigliere agli Stati Alex Kuprecht (UDC, SZ) e dal consigliere nazionale Nicolo Paganini (PPD, SG).

Si tratta del primo viaggio all’estero del presidente del Consiglio nazionale austriaco Sobotka dall’inizio della pandemia di coronavirus. Oltre ai colloqui ufficiali a livello parlamentare, Wolfgang Sobotka sarà ricevuto dal capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca, Guy Parmelin, e tributerà una visita all’Ufficio federale della sanità pubblica.