Home IRRIVERENTI e/o PERTINENTI I “santini” ticinesi di Andrea Genola

I “santini” ticinesi di Andrea Genola

I “santini” per assicurare al Ticino un futuro di concreta politica invadono il territorio. L’immagine del “santo” dispensatore di favori per alcuni é accumunata dall’immancabile slogan per tutti. Il “santino” è di buon auspicio perché il primo “miracolo” si compie già con l’immagine che grazie all’intervento di “San Photoshop” fa diventare più giovani i vecchi, più belli i brutti, più simpatici gli arroganti e comunque tutti più ticinesi.

Il “santino” è un promemoria alla preghiera, nella speranza che qualcosa di buono accada. Il “santino” non è un curriculum o l’elenco di cosa hanno votato i candidati in passato, cioè un’utile strumento alla scelta del profilo più adatto o di chi più ci rappresenta. Comunque il “santino” il miracolo lo fa, infatti spesso fa rieleggere chi si voleva buttare da quattro anni.

Andrea Genola 17.2.2019