Pubblicità

Nel suo rapporto, la Commissione di gestione del Consiglio nazionale (CdG-N) ha concluso che la Confederazione svolge un’attività informativa adeguata, conforme allo scopo e conforme alle prescrizioni legali. La CdG-N ha inoltre formulato sette raccomandazioni volte a migliorare ulteriormente le attività di pubbliche relazioni della Confederazione. Il Consiglio federale ha accolto queste raccomandazioni nella seduta del 15 gennaio 2020.

Il Consiglio federale accoglie con piacere il giudizio positivo della CdG-N sulle attività di pubbliche relazioni della Confederazione. Come la CdG-N, esso condivide l’opinione secondo cui in tale ambito i lavori vengono svolti in modo adeguato, rigoroso ed economico. Concorda inoltre con l’orientamento generale delle raccomandazioni della Commissione.

Il Consiglio federale ha disposto nuove misure per attuare tre raccomandazioni.

1.    Utilizzo e potenziale e potenziale delle reti sociali: il Consiglio federale ha incaricato la Cancelleria federale, in collaborazione con la Conferenza dei servizi d’informazione (CSI, ossia l’organo di coordinamento per le comunicazioni sovradipartimentali), di elaborare una strategia e delle linee guida per l’utilizzo delle reti sociali da parte dell’Amministrazione federale e del Consiglio federale. Quest’ultimo presenterà alla CdG-N un rapporto su tali lavori al più tardi entro la fine di marzo 2021.

2.    Promozione delle competenze trasversali: il Consiglio federale ha dato l’incarico di verificare se vi sono, oltre al Centro dei media elettronici del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS), altre unità amministrative che potrebbero svolgere determinati compiti su incarico dei servizi di comunicazione di tutti i dipartimenti.

3.    Registrazione dei costi: i dipartimenti e la Cancelleria federale devono registrare i costi delle pubbliche relazioni conformemente alle istruzioni dell’Amministrazione federale delle finanze. Questo ha permesso di registrare i costi relativi alla comunicazione in tutte le unità amministrative in sei dipartimenti su sette. Nel consuntivo della Confederazione 2019, per quanto concerne il settore Difesa del DDPS, sono in corso una registrazione a posteriori nonché un’indagine approfondita per determinare se vi siano spese non ancora contabilizzate. Il Consiglio federale accetta nondimeno la raccomandazione e farà verificare che tutti i costi vengano registrati correttamente secondo le istruzioni. Inoltre, il Consiglio federale continuerà a seguire da vicino l’evoluzione dei costi inerenti alle pubbliche relazioni. Detti costi, che vengono pubblicati ogni anno separatamente al consuntivo, sono rimasti stabili negli ultimi dieci anni, malgrado siano aumentate sia le esigenze di comunicazione che il numero di canali di informazione.

Il Consiglio federale ritiene che le altre misure menzionate siano già state attuate: tutti i dipartimenti hanno infatti già elaborato proprie direttive che specificano competenze, processi e obiettivi. L’Amministrazione federale ha inoltre ridotto il numero delle riviste da essa pubblicate, alcune delle quali sono ora disponibili unicamente in formato digitale, e continua la sua politica di riduzione e digitalizzazione. Nel campo delle pubbliche relazioni, in collaborazione con la CSI, esistono efficaci strutture di scambio. In futuro la CSI sarà maggiormente coinvolta nelle questioni relative alla comunicazione strategica e interdipartimentale.

La CdG-N aveva chiesto al Consiglio federale di indicarle se accettava le sue raccomandazioni e come intendeva attuarle. Il Consiglio federale risponde tempestivamente a questa richiesta con il presente parere.

Pubblicità