Pubblicità

In occasione della sua seduta del 13 maggio 2020, il Consiglio federale ha deciso di creare un centro nazionale di competenza per la scienza dei dati (Data Science Competence Center), chiamato in particolare a sostenere l’Amministrazione federale nell’esecuzione di compiti complessi.

La scienza dei dati riveste un’importanza sempre maggiore, anche nella pubblica amministrazione. Comprende procedimenti di «calcoli intelligenti» (algoritmi) che permettono di automatizzare l’esecuzione di compiti complessi. Grazie alla data science, lo Stato è in grado di fornire prestazioni con maggiore efficienza.

L’Ufficio federale di statistica (UST) istituirà questo centro interdisciplinare a partire dal 1° gennaio 2021. L’UST, infatti, quale centro di competenza della statistica pubblica in Svizzera, vanta una lunga esperienza di trattamento di questioni complesse e grandi volumi di dati e dispone del proprio servizio di metodologia.

Il nuovo centro sosterrà l’Amministrazione federale per consentirle di gestire progetti incentrati sulla scienza dei dati. Dovrà favorire il passaggio di conoscenze all’interno della Confederazione e incoraggiare gli scambi con gli ambienti scientifici, gli istituti di ricerca e gli organismi incaricati dell’applicazione pratica.

Il centro di competenza contribuirà in particolare alla produzione trasparente dei risultati, nel rispetto della protezione dei dati. Conformemente all’impegno preso nel programma di legislatura 2019–2023, non farà concorrenza alle imprese private.

Pubblicità