Nella sua seduta del 14 agosto 2019, il Consiglio federale ha licenziato il messaggio aggiuntivo concernente la modifica della legge federale sull’imposta federale diretta (Equità dell’imposizione delle coppie e delle famiglie). Il messaggio aggiuntivo contiene stime nuove e aggiornate rispetto al messaggio (18.034) risalente a marzo 2018.

Secondo le stime, 450 000 coppie di coniugi con doppio reddito e 250 000 coppie di coniugi pensionati sarebbero soggette a un maggiore onere anticostituzionale. I dati esposti si basano su ipotesi e sono caratterizzati da forte incertezza.

Dalla stima aggiornata delle ripercussioni finanziarie risultano minori entrate a titolo di imposta federale diretta pari a circa 1,5 miliardi di franchi. Di essi, circa 1,2 miliardi spettano alla Confederazione, mentre circa 300 milioni ai Cantoni.

Se si effettua una valutazione complessiva, il Consiglio federale giunge alla conclusione che le coppie sposate sono leggermente avvantaggiate rispetto alle coppie non sposate nell’ambito delle assicurazioni sociali: per tale motivo ritiene che non sussiste alcuna necessità di intervento al riguardo.

Il messaggio aggiuntivo consente al Parlamento di trattare a livello di contenuto diverse richieste dell’iniziativa popolare «Per il matrimonio e la famiglia – No agli svantaggi per le coppie sposate» nel quadro del progetto sull’equità dell’imposizione delle coppie e delle famiglie e di elaborare una controproposta concreta. In caso l’iniziativa popolare venisse ritirata da parte del comitato promotore, non si tornerebbe a votare in merito.

Pubblicità