In futuro il Consiglio federale intende sostenere finanziariamente le attività di gara e di allenamento delle federazioni sportive presso gli impianti sportivi di importanza nazionale. Nella sua seduta del 13 dicembre 2019, il Consiglio federale ha approvato la relativa modifica dell’ordinanza sulla promozione dello sport. In tal modo il Governo sottolinea il fatto che gli impianti sportivi di importanza nazionale contribuiscono in maniera fondamentale a creare condizioni quadro migliori per lo sport svizzero. La nuova regolamentazione entrerà in vigore nel mese di febbraio del 2020.

Dal 1998 la Confederazione concede aiuti finanziari alla costruzione di impianti sportivi nell’ambito della Concezione degli impianti sportivi di importanza nazionale (CISIN). Complessivamente, sinora il Parlamento ha stanziato aiuti ripartiti in più tranche per un totale di 170 milioni di franchi. Il programma CISIN fornisce un contributo importante al miglioramento delle condizioni quadro per lo sport giovanile di competizione e lo sport di punta. Per questo motivo in estate il Consiglio federale ha deciso di portare avanti il programma. Entro la fine del 2020 dovrà essere elaborato un messaggio.

Incentivo a sfruttare ancora meglio gli impianti sportivi

Nel mese di giugno del 2019 le Camere federali hanno accolto la mozione 18.4150, che chiede alla Confederazione di cofinanziare in futuro anche le attività di gara e di allenamento delle federazioni sportive presso impianti sportivi di importanza nazionale. In futuro la Confederazione verserà dunque i corrispondenti contributi alle federazioni sportive nazionali. L’obiettivo è quindi creare un incentivo affinché gli impianti CISIN siano sfruttati ancora meglio in modo da evitare, ad esempio, che per motivi finanziari le federazioni scelgano impianti più economici all’estero. 

Regole chiare per i contributi supplementari

I contributi vengono versati alle federazioni sportive attraverso la federazione mantello Swiss Olympic. Si tratta di contributi a destinazione vincolata e devono essere impiegati per allenamenti o competizioni presso impianti CISIN. Il sostegno è previsto unicamente per le federazioni sportive nazionali ed è calcolato in base all’uso effettivo. A tale scopo, il credito di sussidio per le federazioni sportive dovrà essere aumentato di 10 milioni di franchi all’anno. I dettagli sono disciplinati in una convenzione sulle prestazioni tra l’Ufficio federale dello sport (UFSPO) e Swiss Olympic. Una società di audit esterna verificherà annualmente il corretto impiego dei sussidi.