FrenchGermanItalian

“Gli automobilisti non sono bancomat”, le iniziative popolari sono riuscite

- Google NEWS -

Le iniziative popolari “Per un’imposta di circolazione più giusta!” e “Gli automobilisti non sono bancomat!”, presentate il 12 maggio dal PPD sono formalmente riuscite. Per la prima sono state raccolte 12’114 firme, per la seconda 10’306.

Le stesse sono state formulate sulla base di più punti chiedendo chiedono da un lato che la tassa sia stabilita secondo il principio proporzionale del “chi più inquina, più paga”, grazie ad un calcolo basato sulle emissioni di CO2,  dall’altro che l’aumento deciso dal Consiglio di Stato per il 2017 sia restituito ai 135mila automobilisti sotto forma di sconto sulla prossima imposta di circolazione.

Secondo gli iniziativisti, in Ticino si paga l’imposta più alta della Svizzera ed il nuovo aumento, che ha toccato ben 135mila automobilisti.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Sergio Cereghetti Lugano e i vostri problemi con l’acqua lasciateli a me

Quando pensiamo a un idraulico, abbiamo sempre in mente l’immagine dell’uomo che arriva e...

Chez Yvonne – La scelta giusta per il benessere del corpo e della mente

Qual è il segreto per essere felici? Innanzitutto, prendersi cura di sé stessi e...

Angelo della Casa – L’alleato perfetto per sbrigare le commissioni e svolgere piccoli lavori

Mantenere l'abitazione in perfette condizioni può essere un'impresa davvero difficile. Le cose da fare...