FrenchGermanItalian

Il Governo incontra Fontana. Il PPD avanza una proposta per i salari minimi

- Google NEWS -

Incontro oggi a Bellinzona fra Claudio Zali e l’intero Governo e i rappresentanti lombardi capitanati dal Presidente della Regione Attilio Fontana. Tanti sorrisi alla fine ma poca concretezza: le parti si rivedranno presto e scriveranno un documento in cui si occuperanno di opere infrastrutturali, legate in particolare alla mobilità transfrontaliera e all’ambiente che coinvolgono entrambi i governi. “Si respira aria nuova, si capisce già da questa visita tempestiva di una Giunta appena costituita. Un gesto che abbiamo apprezzato, così come abbiamo apprezzato la concretezza delle proposte che sono arrivate”, ha detto il leghista.

E Fontana: “Abbiamo predisposto una prima road map nella quale abbiamo previsto una serie di incontri futuri durante i quali approfondire, chiarire e risolvere le questioni in sospeso. Siamo già concordi sul fatto che tutto vada discusso e risolto”.

Intanto i ristorni continuano a far discutere. Il Ticino può avere voci in capitolo sul loro utilizzo? Il Governo, rispondendo a Quadranti, ha detto no.  “L’Accordo sui frontalieri non contiene disposizioni precise sulla destinazione degli importi dei ristorni. È unicamente nelle premesse dell’Accordo che si rileva l’intento comune di voler devolvere le compensazioni finanziarie a copertura delle spese per opere e servizi pubblici che alcuni Comuni italiani di confine devono sostenere a causa dei frontalieri”.

La Lega invece ha riportato la risposta del Consiglio Federale a un’interrogazione. “Alla domanda: “Quale margine è dato al Cantone, nell’ambito delle proprie competenze di politica internazionale transfrontaliera, di costruire un accordo con la regione Lombardia che vincoli l’utilizzo dei ristorni alla realizzazione dei P&R?” ha chiaramente smentito ed asfaltato i due presidenti: “L’articolo 56 della Costituzione federale conferisce ai Cantoni la facoltà, a condizioni rigorose, di concludere con l’estero trattati nei settori di loro competenza. Il finanziamento delle infrastrutture transfrontaliere può, in linea di principio, rientrare in tale competenza”.
Dunque, attacca Righini e Caprara che avevano ritenuto impraticabile la proposta del blocco finchè l’Italia non farà delle opere transfrontaliere, e con loro Beltraminelli che non si è schierato coi leghisti.

Il PPD ha avanzato un’idea per i salari minimi. I passi avanti della Sottocommissione Lavoro sono apprezzati ma non sono ancora sufficienti. “La invitiamo a proporre un meccanismo perequativo sui salari dei lavoratori residenti e non residenti (perequazione di residenza) in modo tale che tutti gli stipendi orari netti dei residenti interessati dal salario minimo siano superiori rispetto a quelli dei non residenti, mantenendo un salario minimo lordo identico per tutti (residenti e non residenti). In questo modo si evita che lo stipendio di un lavoratore residente risulti più oneroso rispetto a quello del non residente. Tale meccanismo dovrà essere attuato sfruttando risorse, canali e piattaforme già esistenti oppure creando un fondo apposito. Inoltre, rispetto ad altre proposte sul tavolo che chiedono l’aumento delle soglie minime lorde, questa soluzione permetterebbe di aumentare maggiormente i salari minimi a beneficio dei residenti mantenendo inalterata la massa salariale a carico dei datori di lavoro”.

Il partito stesso perderà in Gran Consiglio Fabio Bacchetta Cattori, che ha deciso di non ricandidarsi.

Il PLR luganese dovrebbe aver trovato il suo presidente:  la Commissione Cerca ha riferito di aver svolto un lavoro di contatto e di ricerca molto approfondito e propone alla Direttiva e all’Assemblea Sezionale di designare quale nuovo Presidente l’imprenditore Guido Tognola, 54 anni, di origini mesolcinesi, residente a Lugano da oltre 50 anni. Il candidato presidente sarà presente alla Direttiva del prossimo martedì 29 maggio e all’Assemblea Sezionale del 15 giugno. In Direttiva verrà presentato dalla Presidente della Commissione Cerca Giovanna Masoni Brenni. Saranno presentate anche le collaborazioni, discusse con la Commissione Cerca, sulle quali il candidato presidente vuole poter contare per guidare la Sezione verso le elezioni.

 

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Stagione di griglia, colpi di genio al “Grotto Cavalli da Benny”

Racconta, una campagna pubblicitaria, che in materia di grigliate ciascuno ha proprie opinioni; spessore...

Osteria Battello: il piacere della buona cucina immersi nella storia

Non capita spesso di poter pranzare, cenare e anche soggiornare in un’attività che vanta...