FrenchGermanItalian

“Il Ticino dei colletti sporchi” (Dadò Editore)

- Google NEWS -

Manno. Si è tenuta oggi presso il centro di Competenze Tributarie della SUPSI la presentazione del libro “Il Ticino dei colletti sporchi” (Dadò Editore). Insieme all’autore del libro, il giornalista Francesco Lepori, erano presenti Armando Dadò, il procuratore generale John Noseda e il professor Paolo Bernasconi. L’opera ripercorre la storia dei processi bancari dagli anni Settanta ad oggi con l’obiettivo di mostrare le dinamiche che sottostanno alla criminalità giudiziaria nel Cantone.
Dopo la presentazione si è svolto un interessante dibattito tra relatori e pubblico, toccando tematiche varie, tra le quali la delicata posizione delle vittime della finanza malata, la lentezza dei processi, il proliferare di leggi e la poco persuasività delle pene, differenze interne alla Svizzera (si pensi ad esempio a Ticino e Grigioni in relazione allo scandalo società-bucalettere) e differenze tra la Svizzera e gli stati confinanti (Italia in particolare), i progressi del sistema legislativo ticinese e, al tempo stesso, nuovi campi per riciclaggio (informatica e criptovalute).
Il libro di Lepori è stato definito all’unisono come un vero e proprio ‘manuale’ di storia civica che operatori, procuratori pubblici, banche, studenti della materia, ma anche la società civile ticinese in toto dovrebbero leggere per non dimenticare la storia ticinese ‘sbagliata’.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Johnny Conte Architetto: Professionalità ed esperienza per realizzare un sogno

Affidarsi a un architetto, per una ristrutturazione oppure per la progettazione ex-novo di un...

GIGLIA SA: MARRONS GLACÉS & CHOCOLAT DAL 1921

Nel lontano 1921, Giuseppe Giglia, originario di Vicenza, nato da una famiglia di pasticceri...

COLORDESIGN SAGL: QUALITÀ PER LA CURA DEI TUOI IMMOBILI

La lunga storia di COLORDESIGN SAGL, storica realtà con sede a Lugano, è sinonimo...