FrenchGermanItalian

“Il Ticino dei colletti sporchi” (Dadò Editore)

- Google NEWS -

Manno. Si è tenuta oggi presso il centro di Competenze Tributarie della SUPSI la presentazione del libro “Il Ticino dei colletti sporchi” (Dadò Editore). Insieme all’autore del libro, il giornalista Francesco Lepori, erano presenti Armando Dadò, il procuratore generale John Noseda e il professor Paolo Bernasconi. L’opera ripercorre la storia dei processi bancari dagli anni Settanta ad oggi con l’obiettivo di mostrare le dinamiche che sottostanno alla criminalità giudiziaria nel Cantone.

Dopo la presentazione si è svolto un interessante dibattito tra relatori e pubblico, toccando tematiche varie, tra le quali la delicata posizione delle vittime della finanza malata, la lentezza dei processi, il proliferare di leggi e la poco persuasività delle pene, differenze interne alla Svizzera (si pensi ad esempio a Ticino e Grigioni in relazione allo scandalo società-bucalettere) e differenze tra la Svizzera e gli stati confinanti (Italia in particolare), i progressi del sistema legislativo ticinese e, al tempo stesso, nuovi campi per riciclaggio (informatica e criptovalute).

Il libro di Lepori è stato definito all’unisono come un vero e proprio ‘manuale’ di storia civica che operatori, procuratori pubblici, banche, studenti della materia, ma anche la società civile ticinese in toto dovrebbero leggere per non dimenticare la storia ticinese ‘sbagliata’.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

FLOCK Haus Switzerland – Il tuo sogno diventerà realtà

Quando ci si realizza economicamente, uno dei primi importanti progetti, sia in coppia, sia...

Emma Design – Ristrutturazioni alla portata di tutti

In molte famiglie l’idea di ristrutturare un’intera casa o anche grandi ambienti, è impensabile....

Chandra Olivieri – l’energia della natura protegge la salute

“La tradizione dice che quando abbracciamo qualcuno in modo sincero, guadagniamo un giorno di...