La presidente del Consiglio nazionale Isabelle Moret e il presidente del Consiglio degli Stati Hans Stöckli proseguono il loro viaggio informativo sul nuovo coronavirus attraverso dieci Cantoni particolarmente colpiti: il 21 agosto saranno a Friburgo. Incontreranno alcuni membri del Governo e del Parlamento cantonali, scambieranno opinioni con specialisti della salute e visiteranno una casa per anziani.

La tappa nel Cantone di Friburgo inizierà con una partecipazione alla sessione straordinaria del Gran Consiglio seguita da uno scambio di opinioni con la presidente del Parlamento cantonale, Kirthana Wickramasingam. In occasione di un pranzo ufficiale nell’«Auberge aux 4-Vents» a Granges-Paccot Isabelle Moret e Hans Stöckli incontreranno alcuni membri del governo friburghese tra cui la presidente del Consiglio di Stato, la direttrice cantonale della sanità Anne-Claude Demierre, e il direttore del Dipartimento di sicurezza e giustizia Maurice Ropraz.

Il programma pomeridiano prevede una visita del call center COVID dove il medico cantonale ad interim, Thomas Plattner, aggiornerà la presidente del Consiglio nazionale e il presidente del Consiglio degli Stati sulla situazione attuale e sulle misure adottate o in programma nel Cantone di Friburgo. Isabelle Moret e Hans Stöckli saranno informati sulle conseguenze economiche della crisi sanitaria nell’azienda Richemont International SA a Villars-sur-Glâne. A conclusione della tappa nel Cantone di Friburgo i presidenti delle due Camere visiteranno la casa per anziani medicalizzata «Villa Beausite» a Friburgo dove si intratterranno con gli ospiti, il personale curante e la direzione.