FrenchGermanItalian

Malumori nel PS sul pacchetto fiscale. E intanto diverse forze preparano il referendum

- Google NEWS -

Continua la querelle legata agli articoli su Argo 1: Fabio Pontiggia, direttore del Corriere del Ticino, ha reagito agli attacchi di Falò, sostenendo sibillino che “la trasparenza va fatta su tutto: non ci possono essere zone occultate. I fatti sono fatti, anche se a volte si incastrano male in certe ricostruzioni. Talune reazioni ai due servizi pubblicati da questo giornale ieri e l’altro ieri sono proprio sguaiate. Comprensibile e pacata quella del sindacato Unia, ridicolmente indecenti le altre, soprattutto in quel di Comano. Troppe code di paglia. Noi restiamo ai fatti. Che sono tutti confermati. È ciò che conta”.

Anche il sindacalista Unia Oswaldo Formato ci ha tenuto a dire la sua, precisando che il sindacato non ha nessun infiltrato pagato ma che il lavoratore citato dal CdT (non uno degli informatori di Falò) faceva parte del terzetto che è andato da lui a lamentarsi di stipendi in nero e non pagati (assieme a Morini e a un altro collega).  “È partita la macchina del fango. L’ex amministratore e l’ex responsabile operativo di Argo 1 hanno avuto accesso agli atti dell’inchiesta penale ma non credo siano così potenti da condizionare le scelte del CdT. Sono piuttosto dell’idea, anzi ne sono convinto, che dietro a questa macchina del fango ci siano degli interessi politici convergenti”, ha poi concluso.

Aria di burrasca all’interno del PS, con il Comitato Cantonale che invita a respingere la riforma fiscale con ricadute anche sul sociale. Dal Parlamentino è infatti ritenuto inaccettabile il dare per avere a suo dire implicito nell’accordo, e per l’effetto ghigliottina non trova corretto non potersi esprimere separatamente sui due oggetti. Una posizione che cozza con quella del Ministro Manuele Bertoli che coi colleghi di Consiglio di Stato l’ha sostenuta.

I socialisti non sono certi comunque che aderirebbero a un eventuale referendum ma si dicono pronti a partecipare alle riunioni. Hanno già dato la loro disponibilità a raccogliere firme MPS e Forum Alternativo, parrebbero essere non contrarie e in fase di riflessione anche UDC e parte della Lega.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Ecomac SA: la passione per la cura dell’ambiente

È molto importante prendersi cura dell’ambiente che ci circonda: e la Ecomac SA lo...

Angelo della Casa – L’alleato perfetto per sbrigare le commissioni e svolgere piccoli lavori

Mantenere l'abitazione in perfette condizioni può essere un'impresa davvero difficile. Le cose da fare...

Col cuore e con l’informatica. Ticinocure mette il paziente al centro!

Curare gli altri come si vorrebbe essere curati. Quando nella vita di una persona...