SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Essendo stata eletta nel distretto del Locarnese una delle mie priorità per questa legislatura sarà quella di identificare il potenziale non ancora pienamente epresso da questa regione e investire nelle eccellenze che permettano un orientamento economico fruttuoso senza dimenticarsi dell’innovazione e delle nuove tecnologie nei vari settori dell’economia.

Una fra tutte il turismo e le manifestazioni culturali che animano la nostra regione che devono venir affiancate da progetti chiari e innovativi che prendano in considerazione anche la viabilità, le infrastrutture, le esperienze sportive, culturali ed enogastronomiche.

Abbiamo un territorio magnifico e dobbiamo farlo conoscere nel mondo anche con i nuovi canali di comunicazione in maniera efficace. Eventi di successo da un punto di vista turistico rappresentano un plus fondamentale per generare interesse nei confronti di una destinazione e stimolare così nei partecipanti il desiderio di rivisitarla indipendentemente dalle manifestazioni stesse: è necessario incuriosire il turista che domanda anche cultura e sorprenderlo per indurlo a prolungare il suo soggiorno e/o a tornare in futuro.

Le analisi sugli aspetti economici dimostrano che un progetto o un evento culturale, se ben organizzati, non solo generano ricavi ma producono anche effetti secondari, di breve e lungo termine; nel breve periodo oltre alla partecipazione all’evento ci saranno spese per beni e servizi complementari (ristoranti, pernottamenti, shopping, …) che generano effetti moltiplicatori per il territorio, mentre nel lungo periodo un’industria culturale può essere in grado di attirare ulteriori investimenti privati o pubblici. L’ampliamento dell’elemento culturale-turistico e una corretta pianificazione basata su criteri di efficienza e efficacia potrebbero essere le basi per diminuire la dipendenza legata alla stagione estiva.

(Articolo di Michela Ris apparso sull’ultimo numero di Opinione Liberale)