FrenchGermanItalian

Nasce Speakers’ Corner, il portale che valorizza le ricerche sui temi della digitalizzazione degli studenti dei tre atenei ticinesi

- Google NEWS -

Lugano Living Lab, il laboratorio urbano della Città, presenta – in collaborazione con Franklin University Switzerland, SUPSI-Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana, USI-Università della Svizzera italiana, e L’Ideatorio-USI – Speakers’ Corner, un’iniziativa interamente dedicata alla ricerca svolta da studentesse e studenti universitari sui temi della digitalizzazione. La battuta di avvio è prevista il 5 ottobre, quale parte dell’Autunno digitale a Lugano.

L’innovazione tecnologica e la digitalizzazione sono al centro della società e della nostra quotidianità. Perciò gli studi e le ricerche svolti in questi ambiti assumono sempre maggior valore quali occasioni di approfondimento e scoperta, sia per le aziende e le istituzioni sia per i cittadini. Il portale web Speakers’ Corner vuole essere una piattaforma dove presentare, promuovere e dare voce alle ricerche degli studenti e delle studentesse dei tre atenei presenti sul territorio cittadino.

Il progetto Speakers’ Corner è coordinato dal laboratorio urbano Lugano Living Lab e nasce dalla volontà della Città di promuovere progetti concreti per sensibilizzare la cittadinanza sui temi del digitale valorizzando le competenze sul territorio. Essenziale per la Città è, inoltre, costituire una rete di collaborazioni e scambi fra realtà accademiche, istituzioni e privati fungendo da facilitatore e coordinatore. Fra gli obiettivi strategici presentati nelle Linee di sviluppo 2018-2028, infatti, Lugano si è impegnata a promuovere la digitalizzazione in tutti gli ambiti, ponendo l’accento sulla formazione delle giovani generazioni.

La prima edizione sperimentale di Speakers’ Corner coinvolge 25 studenti e studentesse dei tre atenei, che seguiranno il primo workshop del progetto previsto il 5 ottobre al Palazzo dei Congressi di Lugano, dove professionisti della comunicazione web, giornalisti, esperti dei media e imprenditori digitali si alterneranno con suggerimenti e approfondimenti. Gli studenti dovranno realizzare un video e saranno sostenuti da specialisti dei tre atenei, di Lugano Living Lab, de L’ideatorio e della RSI-Radiotelevisione Svizzera.

Durante le Giornate digitali svizzere – che si terranno tra l’1 e il 3 novembre – i video degli studenti saranno accessibili dalla comunità federale delle Giornate Digitali e da tutto il pubblico sul link digitaldays.swiss/it/lugano. La piattaforma è stata ideata da digitalswitzerland, di cui Lugano Living Lab è partner, e porterà visibilità nazionale ai giovani talenti e ai loro studi di ricerca.

La volontà di tutti i partner è ora quella di consolidare il progetto con una collaborazione stabile fra la Città e i tre atenei, tramite la creazione di un portale web con percorsi gratuiti ad hoc per gli studenti. L’iniziativa ha l’obiettivo di sostenere i giovani talenti e sostenere la formazione di competenze extra-curricolari, in un contesto che favorisce la creazione di un’ampia rete di contatti.

Che cosa dicono i partner

L*3: “La Città di Lugano nella sua qualità di ente pubblico promuove la formazione in tutti i suoi ambiti e, in particolare, la piattaforma Lugano Living Lab ha fra i suoi obiettivi quello di valorizzare i nostri migliori giovani e i loro studi nei settori innovativi” queste le parole di Robert Bregy Segretario Comunale e responsabile di Lugano Living Lab

FUS: “Franklin University Switzerland è molto lieta di dare il proprio contributo all’evento. La nostra missione è quella di combinare umanesimo e scienza per creare delle personalità che siano efficaci e innovative. Siamo radicati nel territorio ticinese tanto quanto siamo cittadini del mondo”. Così si è espresso Davide Gai, direttore della Strategia e del Marketing di Franklin University Switzerland.

SUPSI: Franco Gervasoni, Direttore generale: “Partecipiamo con entusiasmo a questa iniziativa che consente di mettere in risalto le potenzialità dei nostri giovani talenti e la forza creativa delle loro idee in molteplici ambiti disciplinari”.

USI: “Siamo lieti di fare rete con gli altri partner per dare vita a questa iniziativa: è bello che gli studenti si possano esprimere liberamente su un tema a noi caro come la digitalizzazione, contribuendo a posizionare a livello nazionale la Città di Lugano come luogo di studio, di ricerca e di innovazione”, sottolinea il Rettore dell’USI Boas Erez.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

La qualità artigianale di.. Casa Service Sagl

Nel vasto e variegato mondo dell’edilizia ci si trova davanti a centinaia di scenari...

LAVAGGIO AUTO A DOMICILIO: Parknwash – Gli esperti nella cura dell’auto!

La pulizia della macchina è sempre un nodo cruciale nella gestione del mezzo. Non...

Ferrari segnaletica – Prodotti per la sicurezza e l’edilizia

In tutte le nostre strade ci sono degli elementi di cui non potremmo farne...