FrenchGermanItalian

Prima i nostri – garanzia federale agli Stati

- Google NEWS -

L’UDC Ticino prende atto con soddisfazione della garanzia che il Consiglio degli Stati ha approvato oggi nei confronti della Costituzione cantonale, dopo l’inserimento degli articoli decretati dal popolo con l’accettazione dell’iniziativa popolare “Prima i nostri!” il 25 settembre 2016.

Per l’UDC non si tratta di una sorpresa, dato che il testo dell’iniziativa è perfettamente conforme alla Costituzione federale, ancorché il Parlamento nazionale abbia illegalmente rifiutato d’applicarne l’articolo 121a lo scorso dicembre, emanando una legge che con l’applicazione di detto articolo nulla ha a che vedere.

Seppure ponendo l’accento su dei veri o presunti limiti all’applicazione della norma costituzionale ticinese – la Berna federale vergognosamente servile nei confronti dell’UE al punto di portare l’incostituzionalità addirittura all’interno del Parlamento, figuriamoci se non avrebbe avuto da mugugnare – già il Consiglio federale e le commissioni delle Camere avevano “obtorto collo” dovuto ammettere la conformità della modifica costituzionale voluta dal 58% del popolo votante ticinese. La garanzia federale passerà ora al vaglio del Consiglio nazionale, ma si prevede un’approvazione altrettanto senza serie contestazioni.

Per l’UDC cantonale toccherà poi al Gran Consiglio ticinese dimostrare di saper fare meglio e più correttamente di quanto non ha purtroppo voluto fare il Parlamento nazionale con l’iniziativa contro l’immigrazione di massa.

UDC Ticino

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

CBA Computer Broker AG – Uno staff di altissimo livello

Il mondo della tecnologia web ci ha permesso grandissime novità. Queste ultime, però, non...

Tommaso Manfreda parrucchiere – L’importanza del benessere estetico

La cura della nostra estetica, del nostro corpo e in generale di come appariamo...

Pizzeria Passione – Il buon gusto è di casa

Ogni paese ha la propria pizza e le proprie pizzerie. Anche se queste ultime...