SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Giovedì 8 agosto e venerdì 9 agosto nel fiume Poschiavino nei pressi di Brusio sono stati rinvenuti complessivamente 97 pesci morti. Un pescatore ha informato il guardapesca dell’Ufficio per la caccia e la pesca dei Grigioni in merito al ritrovamento di pesci morti.

I pesci morti sono stati rinvenuti nel tratto del fiume Poschiavino della lunghezza di circa un chilometro tra l’afflusso dell’IDA di Brusio e il confine con l’Italia. La Polizia cantonale dei Grigioni ha avviato le indagini in loco e ha sporto denuncia contro ignoti. La causa di questa moria di pesci è ancora ignota. Non è possibile escludere che vi sia un nesso con l’IDA di Brusio. Anche l’Ufficio per la natura e l’ambiente è stato informato in merito alla situazione. Le autorità competenti in Italia non hanno rinvenuto ulteriori pesci morti.