FrenchGermanItalian

Prima seduta di Gran Consiglio. Ghisla torna alla carica sull’Infocentro

- Google NEWS -

Oggi si è svolta la prima seduta del Gran Consiglio dopo la pausa estiva (con Nicolas Marioli che è subentrato per la Lega al dimissionario Gianmaria Frapolli). Matteo Pronzini si è reso subito protagonista, mentre si rispondeva a suoi atti parlamentari, chiedendo una discussione generale sull’elezione di un giudice nominato dal Consiglio di Stato. I deputati hanno deciso a schiacciante maggioranza di rinviarla quando avranno più elementi, scontentandolo in quanto ritiene che nel frattempo si sarebbero potuti informare.

In serata in 73 hanno detto no alla proposta dei deputati Boris Bignasca (Lega) e Carlo Lepori (PS) per limitare le cariche politiche a quattro legislature. Di fatto, non vi sono limiti al tempo che qualcuno può rimanere in una carica politica.

Simone Ghisla del PPD ha chiesto di parlare dell’Infocentro, ma gli è stato specificato che non era una trattanda. In ogni caso ha inoltrato una risoluzione in cui chiede sostanzialmente che il Consiglio Federale aiuti il Cantone e poi Pollegio a acquistare a un prezzo simbolico di un solo franco lo stabile per metterlo a disposizione della Regione Tre Valli, nonostante i numerosi passi che non hanno portato a nulla da parte di Berna e Bellinzona (ricordando gli atti parlamentari inoltrati in questo periodo dai colleghi).

“La città dei Mestieri debba trovarsi insieme all’Istituto della formazione continua, perché le due entità sono sinergiche”, ha detto Manuele Bertoli, bocciando la candidatura di Riazzino, aggiungendo che “è un label che deve trovarsi in un posto di grande passaggio. Che per noi, a livello cantonale, è identificabile esclusivamente o vicino alla stazione di Bellinzona o a quella di Lugano”. Dunque, parrebbe nulla da fare anche per il Mendrisiotto.

Germano Mattei è preoccupato per i Marinai del bacino svizzero del lago Maggiore, per cui un accordo non è ancora stato trovato. Ripropone in un’interrogazione la sua idea di “istituire un consorzio locarnese che faccia capo all’Azienda FART con un servizio regionale gomma-ferro-funi-acqua. L’Azienda FART ha gestito per decenni i salari e la Cassa pensione dei marinai e il suo Capitale azionario appartiene al 51.4% al Cantone Ticino e al 34.14 alla Confederazione. Vi sono tutti presupposti per una seria e giustificata gestione pubblica” e chiede: “Navigazione sul bacino Svizzero lago Verbano, personale allo sbaraglio di interessi privati? Riproporre il decreto Ponte di garanzia dei salari dei Marinai per il 2019?”.

Il PS, con Ivo Durisch in prima fila, è preoccupato per Cardiocentro e Mizar: Il Gruppo del Partito Socialista ritiene molto preoccupante quanto sta succedendo attorno alla Fondazione Cardiocentro e alla società Mizar SA. I fatti venuti alla luce in questi scorsi sulla stampa potrebbero danneggiare anche il Cantone. Dopo l’esito di una votazione popolare che ha ribadito la volontà dei cittadini ticinesi di non volere strette collaborazioni tramite partecipazioni tra l’EOC e fondazioni o società private, la Fondazione Cardiocentro continua a insistere in quella direzione. Dopo non aver potuto consultare in commissione della Gestione e delle Finanze i bilanci della Fondazione cardiocentro, si apprende dai giornali che la stessa fondazione è a corto di liquidità e non ha ancora versato quanto doveva per l’acquisto dello stabile Mizar a Lugano. Acquisto per il quale il Canton Ticino ha concesso una fideiussione di 5 milioni di franchi”, alla quale aveva detto sì solo con la sicurezza che l’ospedale del cuore sarebbe confluito nell’EOC. Ora tutto ciò è in dubbio e sulla Mizar si parla di irregolarità, dunque assieme a Carlo Lepori, Jacques Ducry e Gina La Mantia vuole saperne di più.

Il liberale Franco Celio scrive al Governo per chiedere che venga corretto un errore geografico: la Val Cadlimo figura come grigionese su alcuni documenti e vorrebbe che in occasione della cerimonia per l’inizio ufficiale del cantiere “Ritom II sia corretto.

 

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Johnny Conte Architetto: Professionalità ed esperienza per realizzare un sogno

Affidarsi a un architetto, per una ristrutturazione oppure per la progettazione ex-novo di un...

Ugo Bassi SA Impresa generale di costruzione – Edilizia – Genio civile – Lavori specialistici

Il settore dell’edilizia è uno di quei settori in cui maggiormente un’azienda ha necessità...

STYLE FLEURS: IL TUO GIARDINO CREATIVO DAL 1989

Isabelle Andreetta ha sempre amato la natura e i fiori, così nel 1986 ha...