SPONSOR UFFICIALE ANNO 2020 E ANNO 2021

Il Consiglio di Stato ha licenziato il Messaggio concernente lo stanziamento dei crediti necessari alla progettazione e alla realizzazione di una seconda serie di misure del Programma di agglomerato del Bellinzonese di terza generazione (PAB3), per un investimento totale di 8’120’000 franchi.

Con questo Messaggio governativo il Consiglio di Stato dà seguito e continuità alla progressiva realizzazione delle opere contenute nel Programma d’agglomerato del Bellinzonese. Gli interventi previsti permettono in particolare di ampliare la rete dei percorsi ciclopedonali, nonché di migliorare la qualità e l’accessibilità al trasporto pubblico, in vista dell’apertura della Galleria di Base del Monte Ceneri.

Si tratta di un importo complessivo di 7’420’000 franchi per la realizzazione del collegamento ciclopedonale tra la stazione TILO Arbedo-Castione e il Confine Ticino-Grigioni, per la riqualifica e riorganizzazione di diverse fermate del trasporto pubblico (TP) nella Città di Bellinzona (sei a Bellinzona e una nel quartiere di Giubiasco) e a Cadenazzo (Stazione), nonché per la realizzazione dei Bike&Ride (B+R) presso le principali fermate TP su gomma come pure presso le fermate ferroviarie.  

Inoltre viene stanziato un importo di 500’000 franchi per la progettazione del nodo intermodale di Giubiasco e quella relativa alla riqualifica multimodale dell’asse stradale principale Monte Carasso – Sementina atta a migliorare la sicurezza e con essa la qualità di vita degli abitanti.  

L’approvazione del credito da parte del Parlamento permetterà di avviare le procedure necessarie (pubblicazione e appalti) e di realizzare le opere previste entro il 2022.  

Il finanziamento è garantito nella misura di 2,48 mio. di franchi dalla Confederazione, 3,75 mio. dal Cantone e 1,89 mio. dai Comuni del comprensorio di riferimento della Commissione regionale dei trasporti del Bellinzonese.