FrenchGermanItalian

Si scalda la volata per Berna. Romano contro Moret

- Google NEWS -

È iniziata la sessione delle Camere Federali che porterà all’elezione del successore di Didier Burkhalter. I candidati dovranno sottoporsi alle audizioni dei vari gruppi parlamentari: prima toccherà all’Unione Svizzera dei Contadini.

In un’intervista alla NZZ, Isabelle Moret ha detto che il suo difetto è non essere ticinese, e che il nostro cantone è stato sovrarappresentato con Cotti, mentre la costituzione sancisce anche l’uguaglianza di diritti fra uomo o donna: insomma, riassumendo, il suo pensiero non espresso è che non per forza va eletto un ticinese, e meglio se si sceglie una donna.

Marco Romano l’ha subito attaccata, “collega Moret: talvolta è meglio tacere, fermati! Vergognose affermazioni, mancanza totale di rispetto per uno dei fondamenti della Svizzera: da sempre le differenti lingue e culture vengono integrate nella gestione del Paese e non discriminate. La Svizzera italiana rappresenta solo l’8,1%, ma ha pari dignità e legittimità. Non esserne parte non è un difetto! Non esistono istituzionalmente “più forti o più grandi”. quando non si hanno argomenti per difendere la propria posizione, si deborda…assurdo e arrogante!”. Il pipidino ha chiesto al Governo Federale, che risponderà nell’ora delle domande, quanti eritrei sono stati ammessi provvisoriamente e se essi saranno rimpatriati, dato che non sussisterebbe rischio se essi hanno svolto il servizio militare.

A livello ticinese, continuano a piovere critiche su Siccardi. Questa volta è toccato al SISA (Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti), urtati dal fatto che sia stato scritto che anche i giovani sono d’accordo con la legge sulla civica. “No caro dottor Siccardi, non tutti i giovani ticinesi sono a favore della SUA idea di educazione civica: il SISA in primis, in compagnia di varie altre organizzazione politiche giovanili, da tempo osteggia l’introduzione di una materia a sé stante per trattare questa tematica, a nostro avviso da affrontarsi con un approccio interdisciplinare nell’ambito delle attuali materie umanistiche. In secondo luogo, perché il Consiglio cantonale dei giovani (CCG), che venerdì si è espresso in favore della riforma in questione, non è affatto un’istituzione rappresentativa della popolazione giovanile ticinese (benché venga spesso presentata come tale): esso non viene nominato da alcun corpo elettorale, ma è composto unicamente da coloro che vi si annunciano. Benché l’“indipendente” stampa cantonale abbia ritenuto più corretto informare il pubblico esclusivamente della posizione di uno sparuto plenum di presunti rappresentanti “apolitici” dei giovani ticinesi, agli elettori potrebbe interessare sapere che una parte consistente di questi ultimi ritiene migliore (benché naturalmente perfettibile) l’attuale sistema d’insegnamento della civica rispetto a quello proposto dagli iniziativisti. Raccontiamola giusta: i giovani contro la Legge Siccardi esistono, e non sono certo pochi!”.

Il Municipio di Mendrisio ha risposto a un’interrogazione di Massimiliano Robbiani in merito all’assunzione di una svizzera residente in Italia come responsabile dell’antenna sociale del Magnifico Borgo, spiegando che la decisione è stata presa da un Esecutivo di cui anche lui faceva parte. “Tirino fuori i verbali e dimostrino che io ho votato per lei”, ha tuonato lui, che su Facebook ha scritto di essere stato assente, quel giorno. “Oltretutto, essere svizzera e vivere in Italia per me è un’aggravante: deve spendere dove guadagna. Do ancora fastidio e hanno cercato un espediente per mettermi in cattiva luce e farmi tacere. Ma non ci riusciranno”.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

TEAM LAURA – COMPAGNIA DELLA BELLEZZA PARRUCCHIERI: MOLTO PIÙ DI UN BEAUTY SALONE

A soli 3 anni, il sogno di Laura era fare la parrucchiera. Così, il...

Swiss Free Shop – Prodotti che derivano dalla canapa, CBD e articoli innovativi per il vaping

Ci sono alcuni pregiudizi che è davvero difficile superare. La società talvolta rimane interdetta...

Life Home Care – Umanità e professionalità al servizio dei pazienti e delle famiglie

Assistere le persone che si trovano in una condizione di difficoltà non è un...