FrenchGermanItalian

Sostegno indiretto alla stampa: riduzioni inferiori per la stampa locale e regionale

- Google NEWS -

Nel 2023, i quotidiani e i settimanali della stampa locale e regionale beneficeranno di una riduzione di 26 centesimi per ogni copia distribuita dalla Posta, ossia tre centesimi in meno rispetto a quest’anno. Il 16 dicembre 2022, il Consiglio federale ha fissato l’importo concesso ai giornali e ai periodici in abbonamento. Le testate della stampa associativa e delle fondazioni beneficeranno invece di una riduzione invariata pari a 18 centesimi per copia.

Per quanto riguarda la stampa locale e regionale, il numero di copie che godono del sostegno indiretto alla stampa è variato di poco nel 2022 rispetto all’anno precedente (-0,3 mio.). Tuttavia, il sostegno accordato ha superato la somma a disposizione. Il saldo negativo viene quindi dedotto dai 30 milioni di franchi disponibili per il 2023, come definito nelle basi legali. Il Consiglio federale ha fissato a 26 centesimi per copia la riduzione concessa nel 2023 per la distribuzione regolare della stampa locale e regionale (2022: 29 ct.).

Al primo ottobre 2022, 148 testate della stampa locale e regionale (1.10.2021: 150), che rappresentano un volume di distribuzione annuo di 112 milioni di copie (1.10.2021: 112,3), hanno soddisfatto le condizioni per ottenere una riduzione nel quadro del sostegno indiretto alla stampa. Rispetto all’anno precedente una testata è scesa sotto il limite delle 1000 copie (Stadt-Anzeiger Opfikon/Glattbrugg) e un’altra viene pubblicata soltanto a cadenza bimensile (Corriere dell’Italianità). Non possono quindi più beneficiare del sostegno indiretto alla stampa. Nel 2022, due giornali hanno cessato la loro attività (Gauchebdo e Feuille d’avis et Journal de Vallorbe), mentre sono nate due nuove testate (Riviera votre région e Chablais votre région).

Per quanto riguarda la stampa associativa e delle fondazioni, al 1° ottobre 2022 erano 924 le testate che hanno beneficiato del sostegno indiretto alla stampa. Il volume di distribuzione annuo ha raggiunto i 110,4 milioni di copie. Rispetto all’anno precedente, il numero di titoli sostenuti è diminuito (-18), così come il numero di copie distribuite (-2,9 milioni). La somma del sostegno a disposizione non è stata utilizzata completamente. Pertanto il saldo positivo sarà aggiunto ai 20 milioni di franchi fissati nella legge per la stampa associativa e le fondazioni, consentendo di mantenere l’importo per le riduzioni nel 2023 a 18 centesimi per copia, come negli anni precedenti.

Gli elenchi delle testate sostenute sono pubblicati sul sito Internet dell’UFCOM.

- Pubblicità -

Le imprese ti attendono

Ristorante Pizzeria Del Ponte – Ospitalità e buona cucina per valorizzare la tipicità

Nell'ambito dei locali ristorativi bisogna sempre abbinare un'ottima accoglienza alla capacità di portare in...

PTM: UNA STORIA DI SUCCESSO LUNGA 40 ANNI NELL’AMBITO DEGLI SCAVI, DELLE DEMOLIZIONI E DEI TRASPORTI

Negli ultimi anni le sfide imprenditoriali non sono mancate, con l'economia globale che ha...

Nampex Sa: la strada green verso la bellezza

È possibile prendersi cura della bellezza di pelle e capelli, della salute, della casa...