Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e la Polizia della città di Locarno comunicano che nell’ambito di un’inchiesta antidroga relativa a un traffico di cocaina e marijuana nonché riciclaggio di denaro, sono state arrestate 6 persone di età compresa tra i 36 ed i 53 anni ( uno svizzero, due cittadini italiani, un cittadino spagnolo e due cittadini nigeriani), residenti in Ticino. L’indagine ha inoltre permesso di denunciare a piede libero un centinaio di persone per reati in urto alla Legge federale sugli stupefacenti (Lstup), in particolare dei consumatori. La droga è stata principalmente spacciata nel Locarnese e in Vallemaggia nonché nel Luganese. L’inchiesta ha permesso di accertare che negli ultimi tre anni sono stati spacciati alcuni chili di cocaina e una ventina di chili di cannabis. Inoltre, è stato accertato che circa 200’000 franchi, provento della vendita di stupefacenti, sono stati trasferiti all’estero, in Nigeria e Sudamerica. Complessivamente sono stati sequestrati una settantina di grammi di cocaina. 

Pubblicità