La Polizia cantonale comunica che oggi, poco prima delle 18, in territorio di Gnosca, vi è stato un incidente della circolazione stradale. Un 43enne automobilista ticinese domiciliato nella regione, con a bordo un bimbo di un anno, circolava sulla strada cantonale in direzione nord. Stando a una prima ricostruzione e per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire, su di un tratto di strada rettilineo la vettura è uscita dal campo stradale sulla sinistra andando a cozzare contro il muro di una chiesa presente a lato della carreggiata. A causa dell’urto l’automobilista è rimasto incastrato tra le lamiere. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale, e in supporto agenti della Polizia comunale di Bellinzona nonché i soccorritori della Croce verde di Bellinzona e della Rega che hanno subito prestato i primi soccorsi al bimbo per poi trasportarlo in ambulanza all’ospedale, dove è deceduto a causa delle gravi ferite riportate. Per contro i soccorritori non hanno potuto che constatare il decesso del 43enne a causa delle gravi ferite riportate. Sul posto sono intervenuti anche i pompieri di Bellinzona per agevolare le operazioni dei soccorritori. Per consentire i rilievi del caso, la strada rimarrà chiusa almeno fino alle 23.00. Eventuali testimoni che avessero assistito all’incidente sono pregati di contattare la Polizia cantonale allo 0848 25 55 55. Per prestare sostegno psicologico è stato richiesto l’intervento del Care Team.