Sempre in emergenza

Come era stato facile prevedere, il settore turistico è stato uno dei settori economici maggiormente colpiti dalla crisi economico-sanitaria innescatasi col diffondersi della pandemia Covid-19. Gli ultimi dati dell’inchiesta condotta nel mese di luglio, riportano le percezioni, essenzialmente negative, di albergatori e ristoratori. I risultati dell’inchiesta restituiscono pure le attese per i prossimi mesi, cioè i mesi del terzo trimestre, che appaiono meno negative di aprile. Infatti, in prospettiva cala in Ticino il numero di operatori turistici che stimano una diminuzione dei volumi di vendita o dei livelli occupazionali.