Pubblicità

Il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) e il Comitato guida della Città dei mestieri della Svizzera italiana, che riunisce rappresentanti degli uffici cantonali coinvolti e le principali organizzazioni professionali e sindacali cantonali, hanno inaugurato oggi la Città dei mestieri della Svizzera italiana. Sarà aperta al pubblico da lunedì 27 gennaio con consulenze informative, uno spazio di documentazione multimediale e un’agenda d’incontri su temi legati alla formazione e lavoro.

Si è tenuta ieri a Bellinzona la giornata ufficiale d’inaugurazione della Città dei mestieri della Svizzera italiana. Il programma ufficiale ha preso avvio alle 10:15 alla presenza di un interessato pubblico proveniente dal mondo formativo ed economico cantonale, con la partecipazione di rappresentanti del “Réseau international des Cités des métiers” con sede a Parigi e della Cité des métiers di Ginevra. Dopo alcune testimonianze personali di giovani e adulti che hanno portato la loro esperienza di vita, formazione e lavoro, il programma è proseguito con un approfondimento sul tema “Visione 2030” della formazione professionale e del mondo del lavoro. Sul palco con un dinamico confronto d’idee con Manuele Bertoli, direttore del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport, Nicola Pini, presidente del comitato guida e Mario Branda, sindaco di Bellinzona. Da mezzogiorno, dopo il taglio del nastro e l’avvio delle porte aperte, l’inaugurazione è proseguita con il concerto del giovane gruppo locale Make plain, rappresentazioni teatrali della compagnia Giullari di Gulliver, una mostra fotografica e la possibilità di visitare gli spazi, colta da un pubblico variegato di giovani, adulti, famiglie e professionisti.   La Città dei mestieri della Svizzera italiana sarà aperta lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 12:00 alle 18:00, giovedì dalle 14:00 alle 20:00 e sabato dalle 09:00 alle 12:00. In questo spazio d’incontro, con libero accesso e senza appuntamento, giovani, adulti e aziende potranno accedere a consulenze individuali e ad una ricca agenda d’incontri, appuntamenti informativi, corsi di formazione, conferenze o atelier gestiti e promossi dai servizi cantonali o dalle organizzazioni del mondo del lavoro.   

È possibile informarsi e rimanere aggiornati sui servizi della Città dei mestieri tramite il sito www.cittadeimestieri.ch e seguendo la pagina facebook www.facebook.com/cittadeimestieri.ch/

Pubblicità