La Commissione ha accolto il controprogetto indiretto all’iniziativa per un congedo di paternità (18.441) con 15 voti contro 10. Il progetto prevede che i neopadri possano prendere un congedo pagato di due settimane entro sei mesi dalla nascita del figlio. Una minoranza non vorrebbe entrare in materia.

L’iniziativa popolare per un congedo di paternità ragionevole (18.052) chiede che sia introdotto un diritto legale a un congedo di paternità di almeno quattro settimane. Il Consiglio degli Stati si è espresso invece a favore di un controprogetto indiretto secondo cui i padri possono prendere due settimane di congedo pagato entro i sei mesi successivi alla nascita del figlio.

La maggioranza della Commissione sostiene la decisione del Consiglio degli Stati. Si è discusso inoltre il modello di un congedo parentale. Con 16 voti contro 9, su quest’ultimo si è poi imposto il congedo di paternità di due settimane. Tuttavia, nel controprogetto diverse minoranze vorrebbero sostituire il congedo di paternità con quello parentale:

  • congedo parentale di 14 settimane ciascuno per la madre e l’altro genitore;
  • congedo parentale di 38 settimane, 14 delle quali spettanti a ciascun genitore e le rimanenti dieci da suddividere tra di loro (questa soluzione è stata presentata anche da una minoranza come controprogetto diretto);
  • congedo parentale di 52 settimane da suddividere a metà, una per ciascun genitore.

Per quanto riguarda la durata del congedo di paternità, una minoranza vuole equiparare il controprogetto indiretto all’iniziativa popolare, ossia far sì che ai padri spettino quattro settimane. Un’altra minoranza vorrebbe estendere il controprogetto indiretto in modo che il congedo pagato diventi di otto settimane che il padre può prendere entro 12 mesi (ripercussioni finanziarie dei differenti controprogettiCambio formato).

Con 13 voti contro 10 e 1 astensione la Commissione raccomanda di respingere l’iniziativa. Una minoranza raccomanda di accoglierla. È previsto che il Consiglio nazionale tratti l’iniziativa e il controprogetto indiretto durante la sessione autunnale.

Mediante un secondo comunicato la Commissione informerà in merito agli altri oggetti il 16 agosto 2019.

Presieduta dalla consigliera nazionale Christine Bulliard-Marbach (PPD, FR), la Commissione si è riunita a Berna il 15 agosto 2019.