Pubblicità

Il 19 e 20 gennaio 2020 si terrà a Zagabria una riunione dei presidenti degli organi parlamentari specializzati negli affari dell’Unione dei Parlamenti dell’Unione europea (COSAC). Su invito della Croazia, che nel primo semestre del 2020 esercita la presidenza del Consiglio dell’Unione europea (UE), vi prenderà parte anche la Delegazione AELS/UE: il consigliere nazionale Eric Nussbaumer (PS, BL), presidente della Delegazione, e il consigliere agli Stati Damian Müller (PLR, LU) rappresenteranno l’Assemblea federale svizzera a questa riunione interparlamentare

La 63a riunione tra i presidenti degli organi parlamentari specializzati negli affari dell’Unione dei Parlamenti dell’Unione europea si terrà all’insegna della presidenza croata del Consiglio dell’UE il cui motto è «Un’Europa forte in un mondo ricco di sfide». I temi principali della presidenza croata sono l’elaborazione di una strategia volta allo sviluppo equilibrato e sostenibile per l’UE e i suoi Stati membri, una maggiore connessione socioeconomica e infrastrutturale in seno all’UE nonché temi inerenti alla politica in materia di sicurezza e di migrazione.

L’incontro rappresenta anche l’occasione per curare le relazioni interparlamentari. I membri della Delegazione svizzera ne approfitteranno perciò per stabilire scambi bilaterali con diverse delegazioni degli Stati membri dell’UE.

La Conferenza degli organi parlamentari specializzati negli affari dell’Unione dei Parlamenti dell’Unione europea è stata fondata nel 1989 e dal 1997, anno in cui è stata riconosciuta nel Trattato di Amsterdam, funge da piattaforma che consente di intensificare il dialogo interparlamentare e la mediazione degli interessi. Dal 2015 anche la Svizzera partecipa alle riunioni semestrali della COSAC.

Pubblicità